Recensione
Elisabetta Bolondi, www.ventonuovo.eu, 17/01/2011

La più celebre storia d'amore

La storia d'amore è sempre ben gradita dai lettori di ogni età. Se in più è la storia d'amore più antica, più celebrata, più commovente allora il successo è assicurato. Bellissimo l'album che due artiste francesi, la scrittrice Béatrice Fontanel e la grande illustratrice Aurélia Fronty hanno dedicato alla storia leggendaria di Tristano e Isotta, gli amanti infelici. Tradotto in italiano da Adelina Galeotti l'album ha una veste grafica davvero straordinaria: dalla copertina, dove un grande fiore rosso fuoco contiene i profili dei due amanti, alle pagine interne, nelle quali i versi della scrittura sembrano annegare tra i colori e i segni delle illustrazioni, mettendo in evidenza particolari che sottolineano, anche per i lettori in erba, la grande avventura che viene narrata.Ecco allora la barca rossa che porta il nome Tristan sulla vela, ecco lo zio di Tristan, il re Marco, che viene raggiunto da una rondine che "passò a fendere l'aria, rapida come una freccia, e lasciò cadere ai piedi della nobile assemblea, un capello d'oro"....è il capello di Isotta che vediamo insieme al suo Tristano in una pagina tutta verde, piena di alberi stilizzati, aerei, lievi, in mezzo ai quali si nascondono gli amanti inseguiti dal re e i suoi baroni che li cercano...

"La loro storia d'amore attraversa il tempo, fresca come il biancospino , e si racconta, ai piccoli e ai grandi, da più di mille anni". Questo bel prodotto dell'editoria italiana ci racconta la perennità della grande letteratura, la possibilità di farla vivere in ogni tempo.