Recensione
Beatrice Masini, Il Sole 24 ore, 19/12/2010

Bambini

Questa bimbe sono perfide come quelle vere e portano nomi da succhiare come caramelle: Lucilla, Prisca, Domitilla (nell'originale Antraut, Luitgard, Ortrun...). E fanno cose terribili e bellissime ai loro giocattoli, stregano i nemici, combinano quello che vogliono.