Recensione
Sara Bennet, Leggendaria, 01/07/2010

Leggere guardare ascoltare

Da non perdere la bella edizione di Donzelli “Favole a colori” di Jean de la Fontaine, con una nuova traduzione in versi di Maria Vidale ( quella che trovate in altre edizioni, di Emilio De Marchi, risale al 1885) e soprattutto i magnifici disegni (gouaches) di Marc Chagall, realizzati negli anni Venti su commissione del gallerista e editore – mecenate Ambrosie Vollard. Recuperati con pazienza nel dopoguerra, le opere del geniale russo erano state esposte in due mostre ( a Parigi e Nizza) tra il 1995 e il 1996. Ed è un tripudio di colori quello che accompagna nella lettura delle storie del lupo e dell’agnello , della gatta trasformata in donna, della volpe e l’uva….