Recensione
Anna Maria Crispino, Leggendaria, 01/07/2010

La modica quantità

Va tenuto da conto e regalato alle persone care ( grandi e piccine) il “Tristano e Isotta” scritto da Béatrice Fontanel e disegnato nelle sontuose tonalità del rosso da Aurélia Fronty che Donzelli pubblica nella sua bella collana “Album di fiabe e storie” . “Ascoltate, gente, ascoltate la storia/ del valente Tristano e della dolce Isotta / che si amarono così tanto che oggi ancora/ si sente , dal fondo della nostra memoria/ il loro cuore battere all’unisono”. Il racconto è fedele, con la sua tragica fine, mna quella storia d’amore ha attraversato il tempo restando “ fresca come un biancospino” e Fontanel le imprime una cadenza da ballata moderna che commuove e consola allo stesso tempo.