Recensione
di Augusto Romano, LA STAMPA, 14/08/1997

Todorov: dialoghiamo per non essere spaesati