Recensione
Redazione del giornale, Il Tempo, 02/03/2010

Lo sguardo dietro le quinte di Malafemmena

Del resto le contraddizioni che caratterizzavano la vita del Principe hanno sempre reso incomprensibile il significato vero di Malafemmena. Lorenza Fruci, giornalista e scrittrice, ha scavato dietro un mito per ricostruirne la storia. La sua ricerca parte da una tormentata storia d'amore, quella tra Antonio de Curtis e la moglie Diana Rogliani. Il libro, edito da Donzelli editore, verrà presentato stasera al Papyrus Caffè di Roma e racconta, attraverso il testo della canzone, un lato fino ad oggi sconosciuto di Totò. La prefazione di Renzo Arbore ricorda i primi passi di Malafemmena, raccontando di quando, nella versione cantata da Giacomo Rondinella, venne bollata da lui e da tutto il mondo della musica colta. Ma presto lo stesso Arbore si dovette ricredere tanto da farla divenire un pezzo immancabile del suo repertorio