Recensione
Pasquale Chessa, Panorama, 09/10/2009

Autobiografia di una Repubblica

La fine della storia, in Italia, non...finisce mai. Si tratti dell'insorgenza della Lega, del radicamento politico di Silvio Berlusconi nei nuovi ceti medi o della questione comunista, i conflitti del passato invece che farsi storia alimentano la "diversità" della politica. Storico dell'aria del tempo, spaziando da Pier Paolo Pasolini a Roberto Saviano, Crainz sa trovare il bandolo dell'autobiografia italiana tanto in un articolo di Eugenio Scalfari come in una poesia di Giorgio Caproni.