Recensione
Massimiliano Panarari, Outlook, 01/01/2014

Analisi della crisi

Uno sguardo sulla crisi (di natura «squisitamente finanziaria») assai lucido (e preveggente) di Marcello De Cecco, uno dei più conosciuti economisti italiani e a lungo professore presso la Scuola Normale di Pisa. Una visione che, nel denunciare l’ossessione per un’austerità incapace di stimolare la crescita, incontra le esigenze dei ceti produttivi, così penalizzati e sacrificati in questa complicatissima fase. Il libro raccoglie gli articoli di De Cecco usciti sul quotidiano «Repubblica» tra il 2007 e il 2013, perorando de facto le buone ragioni dell’economia reale.