Recensione
Corrado Augias, Venerdì di Repubblica, 25/10/2013

Di chi è la colpa

L'autore (Giurisprudenza, Padova) risale qui alle cause profonde e lontane del dissenso italiano che, a suo avviso, sono istituzionali. Erano cioè presenti ab origine nell'Italia post bellica anche se nascoste dallo straordinario slancio della Ricostruzione democratica. Ecco perché, venuta meno quella generazione ( e sopraggiunta la crisi), l'Italia è diventata oggi un Paese profondamente ingiusto.