Recensione
Serena Santolamazza, Quaderni golosi, 27/06/2013

Un immenso serbatoio di storie e di ricette

L’estate è arrivata e con essa anche le letture sotto l’ombrellone…..Oggi vi porto con me sul tappeto volante alla scoperta dei racconti delle Mille e una Notte che sono, da sempre, sinonimo di meraviglia per i lettori. La voce ammaliante di Shahrazad ci svela, di storia in storia, la vita segreta dei palazzi reali, fino a introdurci nelle cucine o nel mezzo di sfarzosi banchetti: l’arte del cibo è spesso all’origine dei tanti colpi di scena di cui la giovane infarcisce il suo lungo racconto.

A tavola con Shahrazad nasce da questo immenso serbatoio di storie: un viaggio culinario nello spazio e nel tempo, in cui un noto antropologo di origini algerine, Malek Chebel, ci conduce alla scoperta del mondo delle Notti. Dalle pagine ai fornelli il passo è sicuramente breve: un grande chef libanese, Kamal Mouzawak, strenuo difensore dell’agricoltura sostenibile e promotore nei suoi ristoranti di una cucina tradizionale di qualità che celebra l’incontro tra i popoli, ci regala cinquanta sfiziose ricette, ispirate a quelle servite nei sontuosi banchetti delle Mille e una Notte, che gli sono valse uno dei riconoscimenti più prestigiosi del panorama culinario francese, il Gourmand Award 2012, come miglior libro sulla cucina araba.Il libro è inoltre arricchito da suggestivi disegni che immergono il lettore nell’atmosfera magica di quel mondo denso di profumi, sapori e colori……la mia non sarà una ricetta da Mille ed una Notte però, nel piccolo, può certamente farvi sognare in queste notti d’estate…….

Ingredienti per 4 persone400 gr di patate 2 cipollotti 80 gr di prosciutto cotto 50 ml di panna da cucina 100 ml di birra bionda 2 uova 30 gr di parmigiano grattugiato noce moscata q.b. burro per imburrare gli stampini q.b. olio, sale e pepe q.b.

Sbucciate le patate e tagliatele a cubetti piccoli; affettate il cipollotto e tagliate a striscioline il prosciutto cotto. Mescolate le patate, il cipollotto ed il prosciutto e versate negli stampini che avrete imburrato precedentemente. In una terrina lavorate la panna con la birra, le uova ed il parmigiano, sale, pepe ed una bella grattata di noce moscata. Versate il composto sugli stampini, infornate e lasciate cuocere a 180° per 40 minuti circa. Rovesciate i timballi sul piatto, decorate con delle listarelle di prosciutto che avrete messo da parte e mangiate.