Recensione
Annamaria Gatti, Città Nuova, 06/05/2013

Il piacere di leggere

Angelo è un delicato racconto per bambini dai 4… agli 80 anni. Due i protagonisti, Angelo e Silvia, innamorati uno dell’altra. Quello che unisce un vecchio artigiano e un piccione salvato da morte certa è la cura dell’altro e la riconoscenza. Sentimenti che è bello imparare anche dalle favole e questa è una incantevoli occasione! Restauratore paziente, Angelo trova una piccioncina che chiamerà Silvia e l’accudisce, musica e scampagnata comprese, fi no a completa guarigione. Sarà Silvia ad accorgersi dell’imminente fi ne dell’uomo e per questo non lo lascerà solo, fi no all’ultimo dono. Traduzione gradevole ed essenziale, come la vicenda, illustrata con maestria dall’autore inglese, che sceglie una scenografi a d’eccezione: i tetti di una Roma forse un po’ distratta, dove però c’è posto per un sensibile artigiano dell’intonaco e un volatile affezionato.