Recensione
Redazione, Il Salvagente, 19/01/2012

Il pentito e l'avvocato. Storia di vite vere

Tra tanti magistrati-scrittori spunta anche un avvocato, Arturo Bongiovanni, che trasforma i casi reali in avvincenti racconti. "Quando finisce il mai", appena pubblicato da Donzelli, ha ancora lo stesso protagonista di "Intendo rispondere" (uscito tre anni fa). Si tratta di Ferdinando, pentito di camorra e killer spietato, che ammette tutti i suoi delitti, ma si dichiara innocente per l'omicidio del giornalista Giancarlo Siani. Ma il suo alibi crolla in aula e all'avvocato difensore, che è proprio Bongiovanni, toccherà trovare la falla nell'impianto dell'accusa che può restituirgli la credibilità perduta