Recensione
Francesca Mossa, Il Salvagente, 03/05/2012

Storie di avventura

Il rapporto, lo scontro con la natura, sono da sempre un grande tema letterario. Tartan, il personaggio creato nel 1912 da Edgar Rice Burroughs, ha caratteristiche fisiche che superano l’immaginabile. Molti film, cartoni e fumetti sono stati dedicati a questo mitico personaggio, figlio di un lord inglese ma cresciuto dalle scimmie, che non perde di tono e fascino nonostante i suoi cento anni. Con “Tarzan, racconti della giungla” entriamo in un universo in cui la forza e l’istinto sono protagonisti assoluti. In questa versione troviamo 12 episodi che riguardano la fase dell’adolescenza dell’uomo scimmia, in cui comincia a rivelarsi la sua personalità, viene alla luce il suo mondo emotivo che è, per forza di cose, incredibilmente diverso da quello degli adolescenti del mondo normale. Colpiscono il suo istinto, la purezza degli impulsi, la tenerezza che è in grado di provare, l’ingegno che dimostra nell’affrontare ogni circostanza, le 12 avventure sono accompagnate dalle tavole di uno dei più grandi illustratori americani, Burne Hogarth. Età di lettura: dai 12 anni.