Recensione
Manuela Trinci, L'Unità, 11/06/2012

Il circo fatto in casa di Pablo e Berta col cane e col criceto

DUE BAMBINI ALLA SCOPERTA DEL CIRCO NEL LiBRO DI CHIARA CARRER E ANTONIO VENTURA. BERTA HA CINQUE ANNI, PABLO SETTE E SONO FRATELLO E SORELLA. UN GIORNO LO ZIO MAURIZIO LI PORTA A VEDERE IL CIRCO E I DUE FANCIULLINI RESTANO ESTASIATI DA PAGLIACCI E DOMATORI, LEONI NEL CERCHIO DI FUOCO E LEGGIADRE AMAZZONI. E POI IL MAGO, CHE BERTA AIUTA SUL PALCO. AL RITORNO A CASA, I BIMBI DECIDONO DI FARSELO DA SOLI IL CIRCO, E DI INVITARE GLI AMICI A GUARDARE. RACCATTANO PER CASA TUTTO IL NECESSARIO – PALLONI, VECCHI VESTITI DELLA MAMMA, E SOPRATTUTTO I LORO AIUTANTI: IL CANE BENITO E IL CRICETO PELUSO. TUTTI INSIEME ALLESTISCONO UNO SPETTACOLO DAL VIVO, CON BENITO CHE SALTA NEL CERCHIO E DIVENTA SEMPRE Più BRAVO E PELUSO CHE DOVREBBE FAR PARTE DEI GIOCHI DI MAGIA NON COSì RIUSCITI DI PABLO. IL CIRCO COME ANTICA FANTASIA CHE SI RINNOVA PER I BAMBINI DI OGNI ETà.