Recensione
A. Car., Corriere della Sera, 18/03/2012

Il comunismo diverso

Su La Stampa del 15 marzo Angrlo d'Orsi, infuriato con Franco Lo Piparo, sostiene che è una pura e semplice ovvietà definire "diverso", perché "non autocratico e poliziesco", il comunismo di Gramsci. Ammesso e non concesso che sia così, viene da chiedersi allora, dato l'indubbio carattere liberticida assunto da tutti i regimi d'ispirazione leninista, se quello di Gramsci fosse rimasto autentico comunismo. Lo Piparo pensa di no, d'Orsi preferisce ignorare la questione.