Recensione
Redazione, L'Unità, 03/10/2011

In punta di piedi a casa di Tamara

Un libro da aprire per entrare nella casa di una delle ballerine più famose della storia della danza. Tamara K ( il cognome fa parte di un mosaico da ricostruire e non ve lo anticipiamo...) il salotto, la camera da letto, il bagno, finestre da aprire, porte da schiudere, un mondo privato da esplorare. In punta di piedi, naturalmente, e con il supporto delle pagine segrete che la stessa Tamara fornisce all'avventore dei suoi interni. Un viaggio nel tempo, agli inizi di quel favoloso 900, quando Parigi si schiudeva la folgorante stagione dei Ballets Russes di Diaghilev . Che potremo osservare fra le righe di Tamara con aneddoti su Nijinnskij, Bakst e tutti gli straordinari protagonisti di quell'epoca.