Recensione
Alessandra Sirianni, Architettura Catanzaro News, 01/10/2011

Architettura e Novecento

Perché l’architettura è assente dalle riflessioni storiografiche che hanno invece caratterizzato le scienze sociali negli ultimi vent’anni? E ancora: può una storia dell’architettura apportare contributi sostanziali allo studio del Novecento? Sono questi i due interrogativi con cui lo storico dell’architettura Carlo Olmo apre il saggio Architettura e Novecento. Un libro denso e ricchissimo di riferimenti bibliografici che indaga le complesse trasformazioni del rapporto tra architettura e autorità nel corso del Novecento, individuando in questo legame e nelle sue alterne espressioni l’origine delle metamorfosi che hanno investito la professione di architetto: da ambasciatore di valori universali e portavoce della pretesa coincidenza di funzione e forma alle origini della modernità, a odierna “archistar” chiamata a mediare tra simboli di poteri sempre meno riconoscibili e società sempre meno schematizzabili