Recensione
Stefania Nardini, Scritture&Pensieri, 01/07/2011

Goffredo Fofi e la zona grigia

Nel nostro paese, sostiene Goffredo Fofi nel suo "Zone grigie" - Conformismo e viltà nell'Italia di Oggi, siamo in presenza di tre culture: quella della destra, quella della "zona grigia" e la cultura di infinite minoranze non-consenzienti (quella di sinistra è morta). La zona grigia è fatta di cento sfumature ma è sempre la zona di chi si lascia dirigere da altri. Sotto accusa soprattutto giornalisti e intellettuali, che hanno parlato troppo e pensato poco. Da dove ricominciare? Forse dalla riscoperta della solidarietà e puntando su una moralità forte per scavalcare la politica affaticata che vuole semplicemente la conservazione.