Recensione
Redazione, Il salvagente, 14/07/2011

Guariniello, un giudice per chi non ha voce

Gli ultimi processi di cui è stato protagonista sono quelli – notissimi – contro la Thyssen Krupp e per le migliaia di vittime dell’Eternit. Ma Raffaele Guariniello da 40 anni si batte per i diritti di chi non ha voce , anche quando è lontano dai riflettori dei media . Il Giudice di Alberto Papuzzi racconta le battaglie di questo magistrato davvero unico. Dallo scandalo delle schedature Fiat alle prime azioni contro l’amianto cancerogeno, al doping nel calcio, la vita del procuratore capo di Torino è stata decisamente movimentata, non meno di quella dei magistrati che si sono occupati di tangenti . Anzi, il percorso è stato spesso più difficile, toccando grandi interessi economici. Eppure grazie al suo lavoro abbiamo sentenze esemplari.