Responsive image

Verso l'America

L'emigrazione italiana e gli Stati Uniti

Saggi di Piero Bevilacqua, Andreina De Clementi, Emilio Franzina, Maria Susanna Garroni, Stefano Luconi, Salvatore Lupo, Anna Maria Martellone, Gino Massullo, Franco Ramella, Matteo Sanfilippo, Gian Antonio Stella, Rudolph J. Vecoli, Elisabetta Vezzosi. Introduzione di Salvatore Lupo

Virgola, n. 18
2005, pp. XVI-318

ISBN: 9788879899994
€ 13,00
Temporaneamente non disponibile Temporaneamente non disponibile Temporaneamente non disponibile
Aggiungi a wishlist Aggiungi a wishlist Aggiungi a wishlist
Scheda libro

Gli italiani sbarcarono a frotte nel porto di New York, tra Otto e Novecento. Erano partiti perché non avevano di che vivere o per cercare un nuovo mondo, per disperazione o per speranza. L’America li accolse, ma li lasciò a lungo sugli ultimi gradini della sua scala, che è insieme sociale ed etnica. Si disse capace di integrarli in un mondo di benessere e di libertà, ma pretese che conformassero i loro strani costumi alla norma anglosassone, e quando ciò non avvenne li giudicò affetti da irrimediabile barbarie. La prima generazione degli immigrati si isolò, la seconda negò la propria identità nel tentativo di americanizzarsi. Una minoranza ostentò un orgoglio etnico non sempre ben riposto. Solo più tardi qualcuno avrebbe rivendicato la forza dell’ibrido Italian American, quell’esperienza terza destinata ad arricchire la dialettica simbolica tra le culture dei popoli del Nord e quelle dei popoli del Sud. Dopo il grande successo dei due volumi della Storia dell’emigrazione italiana – prima grande opera di ricostruzione dei flussi migratori che negli anni hanno portato tanti italiani in ogni angolo del mondo – vengono raccolti in questo agile volume i contributi, tratti dall’opera madre, relativi all’emigrazione italiana negli Stati Uniti

Piero Bevilacqua, Società rurale e emigrazione; Andreina De Clementi, La «grande emigrazione»; Matteo Sanfilippo, Tipologie dell’emigrazione di massa; Franco Ramella, Reti sociali, famiglie e strategie migratorie; Gino Massullo, Economia delle rimesse; Rudolph J. Vecoli, L’arrivo negli Stati Uniti; Maria Susanna Garroni, Little Italies; Salvatore Lupo, Cose nostre: mafia siciliana e mafia americana; Elisabetta Vezzosi, Sciopero e rivolta; Gian Antonio Stella e Emilio Franzina, Brutta gente. Il razzismo anti-italiano; Anna Maria Martellone, Generazioni e identità; Stefano Luconi, La partecipazione politica.