Responsive image
Sara ANTONELLI, Anna SCACCHI, Anna SCANNAVINI

La Babele americana

Lingue e identità negli Stati Uniti d'oggi

Virgola, n. 15
2005, pp. VI-280

ISBN: 9788879899840
€ 13,00 -5% € 12,35
Aggiungi al carrello Aggiungi al carrello € 12,35
Aggiungi a wishlist Aggiungi a wishlist Aggiungi a wishlist
Scheda libro

Se c’è un luogo al mondo che più di ogni altro incarna nel nostro immaginario l’ideale e la concreta realizzazione della multiculturalità, è senz’altro quello che va sotto il nome di Stati Uniti. Europei dell’ovest e dell’est, centro e sudamericani, arabi, cinesi, indiani, giapponesi: non c’è popolo al mondo che non abbia esportato negli Usa una sua piccola o grande comunità. Eppure, a una così ricca e varia umanità non hanno corrisposto la diffusione e l’uso di una pluralità di lingue. L’inglese in realtà, più ancora della bandiera a stelle e strisce, è divenuto il tratto tangibile dell’integrazione, il segno identitario più evidente dell’appartenenza alla comunità politica della nazione americana. Ma di che inglese si è trattato e si tratta? Se, da un lato, le differenze linguistiche tendono a rinascere dalle proprie stesse ceneri e intere comunità, assai estese, parlano il «loro» inglese, dall’altro si va instaurando un preoccupante esclusivismo linguistico, culminato di recente nell’adozione di politiche scolastiche tese ad allontanare gli studenti dalla lingua d’origine dei genitori immigrati. Cosa spinge molti legislatori statunitensi a chiedere un emendamento costituzionale che fissi una volta per tutte l’inglese come unica lingua nazionale ammessa nel paese? E quali sono le altre lingue, «subalterne»? Come e perché esse resistono e anzi si espandono? Intrecciando storia culturale, linguistica e politica, il lettore italiano troverà in queste pagine la prima storia della lingua inglese negli Usa e al contempo una rassegna delle sue principali varianti: lo «slang», il «Black English» degli americani di colore e lo «Spanglish» coniato dagli immigrati di madreligua spagnola, che conosce proprio in questi ultimi anni una inusitata espansione.

Autori

Sara Antonelli

Sara Antonelli insegna Lingua e traduzione inglese all’Università «La Sapienza» di Roma.

Anna Scacchi

Anna Scacchi è ricercatrice di Lingue e Letterature del Nord America all’Università di Padova.

Anna Scannavini

Anna Scannavini è professore associato di Lingue e Letterature del Nord America all’Università dell’Aquila.