Responsive image
Roberto Zapperi

Il selvaggio gentiluomo

L'incredibile storia di Pedro Gonzales e dei suoi figli

Saggi. Storia e scienze sociali
2005, pp. VIII-184

ISBN: 9788879899802
€ 21,50 -5% € 20,42
Aggiungi al carrello Aggiungi al carrello € 20,42
Aggiungi a wishlist Aggiungi a wishlist Aggiungi a wishlist
Scheda libro

Un indigeno delle Isole Canarie è affetto da una rarissima malattia: lunghi peli ricoprono interamente il suo volto e il resto del corpo, l’aspetto è quasi quello di un animale. L’incredibile storia di Pedro Gonzalez ha inizio intorno al 1550, quando, ancora bambino, viene donato al re di Francia, come se fosse un animale esotico. Presso la corte di Enrico ii, il Canario viene tuttavia educato come un raffinato gentiluomo e a Parigi sposa una bella francese che gli dà dei figli, alcuni dei quali pelosi come lui. Vicissitudini politiche costringeranno Pedro e la sua famiglia a lasciare Parigi e, dopo varie peregrinazioni, li porteranno in Italia presso la corte dei Farnese, prima a Parma e poi a Roma. Solo in tarda età «Don Pedro, il selvaggio» – questo il suo nome italiano – si ritirerà presso il lago di Bolsena, nella quiete che per tutta una vita gli era stata negata a causa della sua insolita anomalia. Roberto Zapperi ricostruisce per la prima volta sui documenti d’archivio questa mitica vicenda, che si svolge presso le principali corti d’Europa a cavallo tra Cinque e Seicento. Zapperi analizza il fascino esercitato dal mito del selvaggio nell’epoca moderna, evidenziando il sottile confine che separa l’uomo dall’animale e che motiva la reciproca irresistibile attrazione. A differenza di quanto avviene nelle fiabe, infatti, Pedro non si trasformerà mai in uno splendido principe, ma da nobili e re verrà accolto e protetto proprio in virtù del suo aspetto di bestia.

Autore

Roberto Zapperi

Roberto Zapperi è storico moderno e autore di numerosi volumi tradotti in varie lingue; tra questi, Annibale Carracci. Ritratto di artista da giovane (Einaudi, 1989); Eros e Controriforma (Bollati Boringhieri, 1994); La leggenda di papa Paolo iii. Arte e censura nella Roma pontificia (Bollati Boringhieri, 1998); Una vita in incognito. Goethe a Roma (Bollati Boringhieri, 2000).