Responsive image
Guy Lobrichon

Eloisa

Abelardo, l'amore, il sapere

Traduzione di Alessia Piovanello

Saggi. Storia e scienze sociali
2005, pp. 314, rilegato

ISBN: 9788879899796
€ 24,00 -5% € 22,80
Aggiungi al carrello Aggiungi al carrello € 22,80
Aggiungi a wishlist Aggiungi a wishlist Aggiungi a wishlist
Scheda libro

Corre l’anno 1118; alla Scuola di Notre-Dame di Parigi scoppia lo scandalo più clamoroso che il medioevo ricordi. Lui è il maestro Abelardo, filosofo e teologo, pensatore anticonformista già quarantenne e più volte condannato al rogo dei suoi libri. Lei è la diciassettenne Eloisa, l’allieva più colta e brillante della scuola, nonché unica donna, che scrive di filosofia e discetta di teologia. Tra i due si accende la passione. Abelardo viene cacciato dalla scuola ma l’amore continua in segreto ed Eloisa dà alla luce un figlio. Abelardo viene evirato ed entra nell’abbazia di San Dionigi, mentre Eloisa prende i voti. Dalla dolorosa separazione scaturirà tra i due un carteggio, su cui storici e artisti eserciteranno nei secoli successivi la loro scienza e la loro fantasia. Lo studio di Lobrichon inverte l’ottica da cui si è guardato a questo episodio cruciale del medioevo: è il primo, infatti, ad assumere il punto di vista di Eloisa, piuttosto che quello di Abelardo. Del maestro conosciamo tutta la determinazione con cui impone la fine del loro amore, in nome della propria reputazione teologica. Le lettere di Eloisa, invece, epurate di ogni accondiscendenza e del suo presunto spirito di sottomissione, si scoprono come l’ultima, orgogliosa rivincita contro un destino di annichilimento. Chi era Eloisa? La sfida lanciata allo storico era rimasta disattesa. Lobrichon l’ha raccolta, destreggiandosi tra le fonti e le incrostazioni depositate dai primi scopritori di Eloisa tra il Sei e il Settecento, e i fantasmi della tradizione romantica. Ne risulta per la prima volta l’immagine nitida di una donna che è stata tra gli spiriti più creativi del suo tempo.

Autore

Guy Lobrichon

Guy Lobrichon insegna Storia medievale presso l’Università di Avignone. Ha condotto i suoi studi di medievistica in numerose università e centri di ricerca, dalla Francia al Canada e agli Stati Uniti. Questo volume è stato pubblicato da Gallimard, nella prestigiosa collana «Bibliothèque des Histoires».