Responsive image
Donato Bendicenti

Con-vincere

Piccola storia della comunicazione politica nell'era della piazza virtuale

Virgola, n. 10
2005, pp. XII-177

ISBN: 9788879899512
€ 13,00 -5% € 12,35
Aggiungi al carrello Aggiungi al carrello € 12,35
Aggiungi a wishlist Aggiungi a wishlist Aggiungi a wishlist
Scheda libro

All’inizio del terzo millennio, la relazione tra partiti, movimenti, mass media e cittadini elettori è regolata sempre più dall’interdipendenza tra la politica e la comunicazione. Nell’epoca delle campagne elettorali permanenti, della spettacolarizzazione del confronto tra i candidati alla gestione della cosa pubblica, non si esiste, politicamente, se non si comunica. Un grande successo, o una pesante sconfitta, dipendono in larga misura da come e quanto i contendenti riescono a trasmettere all’opinione pubblica le loro idee e i loro programmi sotto forma di efficace messaggio. Nasce da qui l’esigenza di offrire a chiunque sia interessato alle dinamiche del confronto dialettico e mediatico un quadro dell’evoluzione subita dalla comunicazione politica. A esemplificare tale sviluppo, si sussegue in queste pagine anche una serie di casi in cui lo strettissimo legame tra politica e comunicazione si è rivelato decisivo: dal trionfo di Bush al tracollo dei Popolari spagnoli, dall’irresistibile ascesa di Chávez al «partito mediatico» di Berlusconi, dalle «magie» comunicative del New Labour al cammino verso le presidenziali francesi di Nicolas Sarkozy

Autore

Donato Bendicenti

Donato Bendicenti, giornalista Rai, è stato tra l’altro cronista parlamentare, inviato e conduttore del Tg1, e vice-direttore dei Servizi Parlamentari. Insegna Comunicazione politica e Teoria e tecnica del giornalismo televisivo alla Facoltà di Scienze della Comunicazione dell’Università di Teramo.