Responsive image
Claudio Saragosa

L'insediamento umano

Ecologia e sostenibilità

Saggi. Natura e artefatto
2005, pp. VI-295, rilegato

ISBN: 9788879899505
€ 24,50 -15% € 20,82
Aggiungi al carrello Aggiungi al carrello € 20,82
Aggiungi a wishlist Aggiungi a wishlist Aggiungi a wishlist
Scheda libro

La crisi ambientale che la cronaca riporta spesso in primo piano è in larga misura il frutto di una delle più acute contraddizioni del nostro tempo: l’equilibrio incerto tra il progresso e il rispetto del territorio e dell’ambiente. L’intenso dibattito sulle possibili vie di fuga da uno sconvolgimento irreversibile del nostro ecosistema riporta alla necessità di ripensare allo sviluppo in una versione che sia sostenibile. La formula è spesso abusata, ma cosa se ne sa veramente? Con un rimando puntuale ai più attuali orizzonti scientifici e culturali, Claudio Saragosa, tra i più accreditati studiosi della materia, chiarisce efficacemente il senso di tale modello, soprattutto in relazione ai temi dell’insediamento umano e del rapporto tra sviluppo e territorio. Il risultato è una proposta originale e al tempo stesso provocatoria: lo slittamento da una visione strettamente ambientalista a una visione ecologica. L’ambiente non esiste in assoluto, ma solo in rapporto al soggetto umano: occorre superare una cultura protezionista che innalza barriere tra le oasi naturali da preservare e le aree artificiali in cui ogni trasformazione è possibile; lo sviluppo degli insediamenti deve ritrovare una misura rispetto ai processi della biosfera, tentando la sintesi e scongiurando la contrapposizione tra le esigenze dell’uomo e i processi biofisici.

Autore

Claudio Saragosa

Claudio Saragosa, professore presso il Dipartimento di Architettura (DidA) dell’Università di Firenze, è presidente del corso di laurea in Pianificazione della città, del territorio e del paesaggio in cui insegna Storia dell’urbanistica e Pianificazione territoriale e ambientale. Per Donzelli ha pubblicato L’insediamento umano. Ecologia e sostenibilità (2005) e Città tra passato e futuro. Un percorso critico sulla via di Biopoli (2011), dei quali questo volume rappresenta l’ideale proseguimento.