Responsive image
Marina Caffiero

La repubblica nella città del Papa

Roma 1798

Saggi. Storia e scienze sociali
2005, pp. VI-184, con un inserto fuori testo di 24 ill. in b/n, rilegato

ISBN: 9788879899291
€ 23,90 -5% € 22,70
Aggiungi al carrello Aggiungi al carrello € 22,70
Aggiungi a wishlist Aggiungi a wishlist Aggiungi a wishlist
Scheda libro

Nel 1798, per effetto dei grandi rivolgimenti prodotti a scala europea dalla Rivoluzione francese, si verificò a Roma, la millenaria capitale del cristianesimo, un evento del tutto straordinario: l’espulsione del papa dalla città e la nascita di un regime repubblicano. Improvvisamente, la fine della peculiare mescolanza del potere temporale e di quello spirituale restituivano a Roma il ruolo di città «normale», non più segnata dalla sacralità di un potere teocratico. Quel rovesciamento così repentino e totale del vecchio regime politico e amministrativo ebbe una vita brevissima, ma i mutamenti introdotti sul piano simbolico e culturale si rivelarono assai più profondi e incisero ben al di là della fine dell’esperimento politico. Il libro di Marina Caffiero indaga in modo originale e inedito questo episodio della nostra storia, e con esso i temi della costruzione di una nuova mentalità e di una nuova identità politica, alle soglie dell’età contemporanea, a partire dagli aspetti più quotidiani delle pratiche e dei discorsi della democratizzazione. La «città senza papa» costruisce così una nuova sacralità, secolarizzata e articolata in un sistema compatto di simboli, pratiche e liturgie. È qui che viene fondata la nuova religione civile della patria, che troverà la sua piena fioritura nei processi otto-novecenteschi.

Autore

Marina Caffiero

Marina Caffiero insegna Storia moderna all’Università «La Sapienza» di Roma. Tra i suoi numerosi volumi, La politica della santità. Nascita di un culto nell’età dei Lumi (Laterza, 1996) e Battesimi forzati. Storie di ebrei, cristiani e convertiti nella Roma dei papi (Viella, 2004). Per il Manuale di storia moderna Donzelli ha redatto il capitolo su l’Europa di Napoleone.