Responsive image

La comunicazione

Ciò che si dice e ciò che non si lascia dire

Mario RUGGENINI e Gian Luigi PALTRINIERI (a cura di)

Saggi. Scienza e filosofia
2003, pp. XIV-192

ISBN: 9788879897914
€ 18,00 -5% € 17,10
Aggiungi al carrello Aggiungi al carrello € 17,10
Aggiungi a wishlist Aggiungi a wishlist Aggiungi a wishlist
Scheda libro

Cosa significa per la filosofia confrontarsi con il linguaggio? Significa in primo luogo che il pensiero si pensa finalmente come linguaggio e che di conseguenza non può più prescindere dalla comunicazione. Chiamata alla prova della comunicazione, la filosofia, a lungo concepita come puro pensiero di parole assolute, è costretta a confessare il suo rapporto ambivalente con il linguaggio, dove la diffidenza e la presa di distanza ha prevalso sul riconoscimento dell’ap-partenenza. La prova della comunicazione espone la filosofia alla sfida dell’alterità, che essa può sostenere solo passando attraverso la «distruzione» del mito della trasparenza della realtà e dei rapporti tra le esistenze sotto il governo d’uno spirito assoluto. E diventa pertanto la prova della finitezza dell’esistere e del pensare, da assumere come apertura all’altro, piuttosto che come chiusura nei limiti d’una certezza di sé che non può che subordinare l’altro a sé. Una sfida di verità, cui la prima parte del volume tenta di rispondere movendo dal dibattito interno della filosofia (con saggi di Mario Ruggenini, Aldo Giorgio Gargani, Fabrizio Desideri, Luigi Peris-sinotto, Lucio Cortella); la seconda parte mette la filosofia a confronto diretto con altre esperienze, come quelle delle arti e delle scienze umane, quali l’antropologia culturale, la semiologia e la linguistica, la psicoanalisi (con saggi di Silvana Borutti, Patrizia Violi, Gian Luigi Paltrinieri, Francesco Saverio Trincia, Daniele Goldoni).