Responsive image
Ugo Dotti

Petrarca civile

Alle origini dell'intellettuale moderno

Universale
2001, pp. 240

ISBN: 9788879896337
€ 11,36 -5% € 10,79
Aggiungi al carrello Aggiungi al carrello € 10,79
Aggiungi a wishlist Aggiungi a wishlist Aggiungi a wishlist
Scheda libro

Questo profilo di Francesco Petrarca tocca un aspetto della sua personalità che non sempre ha avuto il rilievo dovuto: quello dell'intellettuale organizzatore di cultura in Italia e in Europa. Il filo si dipana sulla base della lettura approfondita del suo grandioso epistolario (Familiari e Senili), l'ideale autobiografia che il poeta ci ha lasciato di sé, e che nella sua interezza (testo latino, traduzione francese e minuzioso commento storico-filologico da parte di Ugo Dotti) vedrà presto la luce presso la collana «Les classiques de l'humanisme» de Les Belles Lettres. Da tutte queste lettere, scandite in libri secondo una precisa architettura e formulate ora come narrazione della propria esistenza, ora come sguardo critico sulla società e sui grandi personaggi del Trecento italiano ed europeo, emerge, più che il poeta d'amore, la figura dell'intellettuale moderno, la personalità di un uomo "dotto" che, forte delle sue conoscenze umanistiche, si scontra, probabilmente per la prima volta nei tempi moderni, con le miserie del potere politico. Il libro ricostruisce le tappe fondamentali del conflitto tra il mondo della cultura alla ricerca della propria indipendenza e la realtà storico-politica, sempre poco incline, per sua stessa natura, a seguire le voci della ragionevolezza e della saggezza. Cedendo il più possibile la parola allo stesso Petrarca, lo studio dipinge così le diverse fasi di questo affascinante intreccio, alcune delle quali notevolmente drammatiche, come la "rivoluzione" romana di Cola di Rienzo, prima favorita, poi aspramente osteggiata dalla Chiesa di Avignone.

Autore

Ugo Dotti

Ugo DOTTI è ordinario di Letteratura italiana all'Università di Perugia. Studioso tra i più attenti del Petrarca, di cui ha curato nei classici della Utet una scelta dell'epistolario, è autore di una Vita di Petrarca (1987), tradotta anche in Francia. Del Petrarca ha inoltre tradotto e annotato il Secretum (Rizzoli, 2000) e le Sine nomine. Nella «Biblioteca Donzelli» ha curato un'edizione completa e annotata, in due volumi, del Canzoniere (1996). Tra gli altri scritti: Storia della letteratura italiana (Laterza 1991), Lo sguardo sul mondo. Introduzione a Leopardi (Laterza 1999), Storia degli intellettuali in Italia (Editori Riuniti, 3 voll., 1997-99).