Responsive image
Charles Simic

Il mondo non finisce

A cura di Damiano Abeni

Poesia, n. 13
2001, pp. 155

ISBN: 9788879896009
€ 9,30 -5% € 8,83
Aggiungi al carrello Aggiungi al carrello € 8,83
Aggiungi a wishlist Aggiungi a wishlist Aggiungi a wishlist
Scheda libro

Mamma era una treccia di fumo nero. Mi portava bendato sulle città in fiamme. Il mondo era un luogo troppo vasto e ventoso perché un bambino vi giocasse. Incontrammo molti altri che erano proprio come noi. Cercavano di infilarsi i cappotti con braccia fatte di fumo. I cieli lontani erano pieni di piccole orecchie avvizzite e sorde invece che di stelle.

«Mamma era una treccia di fumo nero. Mi portava bendato sulle città in fiamme», è l'incipit de Il mondo non finisce. Charles Simic attraversa con passo fermo la seconda metà del Novecento dell'Occidente, e disegnandone la geografia fantastica a cavallo del Vecchio e del Nuovo Continente cerca la verità percorrendo - e raccontandoci - i sentieri della follia. Ricostruisce un mondo in cui, come in questo libro, «il vecchio fiume [...] nella sua confusione a volte si disorienta e scorre verso monte» sotto «cieli lontani [...] pieni di piccole orecchie avvizzite e sorde invece che di stelle» e lungo «foreste di punti interrogativi». E in questo mondo ci muoviamo sentendolo nostro, riconoscendone l'attuale quotidianità, fatta di echi della seconda guerra mondiale nei Balcani, dei più semplici ricordi d'infanzia, di scene da locanda medievale. Come nei capolavori che più amiamo, ci guardiamo intorno sconcertati e divertiti in un universo che fino al momento della lettura avevamo percepito in modo diverso; poi ci troviamo come a casa, e sentiamo che ogni riga de Il mondo non finisce parla di noi e del nostro tempo.

Autore

Charles Simic

Charles SIMIC è nato a Belgrado nel 1938, e si è trasferito negli Usa dopo il secondo conflitto mondiale. Autore di oltre sessanta libri - raccolte di poesia, saggi critici, prose, antologie di poeti internazionali e statunitensi - attualmente è professore di inglese presso l'Università del New Hampshire. Il suo lavoro gli è valso numerosi riconoscimenti e premi, tra cui vanno ricordati quelli dell'American Academy of Arts and Letters e della Poetry Society of America, l'Edgar Allan Poe Award, il Premio P.E.N. per la traduzione, una Scholarship della Guggenheim Foundation e una Fellowship della MacArthur Foundation. Con Il mondo non finisce Simic ha ottenuto il Premio Pulitzer nel 1990.