Responsive image
Tommaso Greco

Norberto Bobbio

Un itinerario intellettuale tra filosofia e politica

Universale
2000, pp. XIII-263

ISBN: 9788879895224
€ 12,91 -5% € 12,26
Aggiungi al carrello Aggiungi al carrello € 12,26
Aggiungi a wishlist Aggiungi a wishlist Aggiungi a wishlist
Scheda libro

Se Norberto Bobbio è divenuto assai presto uno degli intellettuali più prestigiosi dell'Italia repubblicana è perché si è segnalato sia come interlocutore critico della classe politica, sia come interprete originale delle più vivaci correnti filosofiche e giuridiche. Intervenendo nel dibattito pubblico, ha portato chiarimenti decisivi sul modo di intendere parole fondamentali del lessico politico, quali libertà, democrazia, pluralismo. Nel suo impegno accademico, invece, si è espresso nei più diversi campi del sapere, dalla filosofia alla teoria generale del diritto, dalla filosofia politica alla storia del pensiero. Le sue posizioni - formulate in scritti di una chiarezza esemplare - hanno suscitato polemiche famose, che hanno contribuito alla crescita della coscienza civile degli italiani. In Italia come in altri paesi, il pensiero di Bobbio è stato spesso studiato e ricostruito con riguardo a tematiche e ad ambiti disciplinari specifici: il filosofo del diritto separato dal filosofo della politica. L'opera di Bobbio però rappresenta un tutto unitario, e non si può comprendere il pensiero politico del filosofo torinese senza un'adeguata comprensione del suo pensiero giuridico. Lo stesso Bobbio si è sempre presentato come uno studioso che ha assunto «due punti di vista che si integrano a vicenda». Il punto essenziale sta dunque nella capacità di individuare, nell'itinerario bobbiano, una struttura di pensiero coerente, che si sviluppa in forme differenti lungo tre temi fondamentali: personalismo, liberalismo, democrazia. Ne risulta un percorso suggestivo che permette di riconnettere il personalismo filosofico-giuridico, la riscoperta della teoria delle élites e la difesa del pluralismo democratico. Un itinerario complesso dal quale emerge sempre un interrogativo pressante: quale rapporto c'è tra diritto e potere? In che senso devono essere considerati come «due facce della stessa medaglia»?

Autore

Tommaso Greco

Tommaso GRECO è dottore di ricerca in Storia del pensiero politico e delle istituzioni politiche. Attualmente svolge attività di ricerca presso il Dipartimento di Diritto pubblico dell'Università di Pisa. Per la Donzelli ha curato il volume di Norberto Bobbio, Tra due Repubbliche. Alle origini della democrazia italiana (1996).