Responsive image
Aa.Vv.

Lo stato sociale in Italia 1999

Rapporto annuale Iridiss-Cnr

Saggi di Andrea BARBIERI, Antonella CIOCIA, Annabella CORCIONE, Domenico MADDALONI, Anna MILIONE, Giuseppe PONZINI, Tiziana TESAURO, Sandro TURCIO. Introduzione di Paolo Calza Bini

2000, pp. 481

ISBN: 9788879894937
€ 20,00 -5% € 19,00
Aggiungi al carrello Aggiungi al carrello € 19,00
Aggiungi a wishlist Aggiungi a wishlist Aggiungi a wishlist
Scheda libro

Due sono le linee di lettura, tra loro strettamente connesse, lungo le quali si muove l'analisi del welfare condotta come ogni anno dall'Istituto di ricerca sulle dinamiche della sicurezza sociale (Iridiss) nel suo Rapporto annuale, e sinteticamente riconducibili a due coppie di termini: equità/iniquità e inclusione/esclusione. In questo quadro, il Rapporto sviluppa temi come quelli dell'equità redistributiva, delle forme di esclusione rilevabili nel sistema formativo, delle ambiguità connesse all'alternativa tra razionalizzazione e razionamento nell'ambito dei servizi sanitari, delle prospettive del settore assistenziale. Particolare attenzione viene dedicata ad alcune delle più recenti prospettive di sviluppo del sistema italiano di welfare, come nel caso della previdenza complementare regionale (il Trentino Alto Adige è la prima regione a muoversi in questa direzione) o in quello della ridefinizione delle strutture regionali che si occupano di mercato e politiche del lavoro (a partire dal caso della Campania, visto peraltro in termini comparativi rispetto alle altre regioni italiane).