Responsive image
Goffredo Fofi

Strade maestre

Ritratti di scrittori italiani

Saggi. Arti e lettere
1996, pp. 222

ISBN: 9788879893015
€ 18,08
Non disponibile Non disponibile Non disponibile
Aggiungi a wishlist Aggiungi a wishlist Aggiungi a wishlist
Scheda libro

Lettore sregolato, critico senza scuola, Goffredo Fofi ha intrattenuto con la letteratura un rapporto ancora più intenso che con il cinema, più segreto e anche meno indulgente. «La letteratura è un valore aggiunto» dice nella prefazione a questi saggi e interventi, una sorta di «autobiografia di lettore»; di un lettore che si sente in dovere di giustificare un tipo di rapporto che non ha più molto corso, tra i nostri critici e letterati di professione. Un rapporto di amore, dunque molto esigente: «da sola» la letteratura non gli basta, ed è solo quando si aggiunge ad altre cose (la storia di una società o di una classe, l'apertura a una morale, la trasformazione di una cultura, la psicologia e l'antropologia di personaggi rappresentativi per difetto o per eccesso, la liberazione di una fantasia non gratuita, un'utopia positiva o un'utopia negativa, l'indicibile con mezzi diversi da quelli dell'arte...), essa gli sembra degna di attenzione. Con molta libertà egli può dunque amare autori apparentemente contraddittori; con molta libertà - la libertà del lettore e non del critico - può ripercorrere itinerari, esplorare collegamenti, esprimere pareri; con molta libertà può ricostruire, attraverso questi testi, una mappa storico-geografico-sociale della letteratura italiana che gli è sembrata, tra l'altro, più utile a capire un paese come il nostro, le sue viltà, le sue speranze, le sue trasformazioni, i suoi cedimenti.

Autore

Goffredo Fofi

Goffredo Fofi, giornalista, critico letterario e cinematografico e animatore sociale e culturale, ha diretto le riviste «Quaderni piacentini», «Ombre rosse», «Linea d’ombra», «Lo straniero» e attualmente «Gli asini», oltre alle edizioni dell’asino. Tra le tante pubblicazioni ricordiamo I grandi registi della storia del cinema (donzelli, 2008); Il cinema del no. Visioni anarchiche della vita e della società (Elèuthera, 2015), L’oppio del popolo (Elèuthera, 2019).