Responsive image
Keti Lelo, Salvatore Monni, Federico Tomassi

Le mappe della disuguaglianza

Una geografia sociale metropolitana

Postfazione di Walter Tocci

Saggine, n. 323
2019, pp. XVIII-206

ISBN: 9788868439880
€ 22,00 -15% € 18,70
Aggiungi al carrello Aggiungi al carrello € 18,70
Aggiungi a wishlist Aggiungi a wishlist Aggiungi a wishlist
Scheda libro

«Le città metropolitane escono dalla crisi più profonda che il nostro paese abbia mai conosciuto con una larga classe di esclusi, presenti non solo nelle periferie: le disuguaglianze si sono aggravate, coinvolgendo anche quello che un tempo era il ceto medio. Da un lato i benefici della crescita e le opportunità di acquisire lo “star bene” non vengono ripartiti equamente, e dall’altro lato le potenzialità dello sviluppo economico non vengono sfruttate appieno».

k. l., s. m., f. t.

«Roma è ormai dilagata ben oltre i suoi pur ampi confini. La chiamiamo ancora Roma, utilizzando il nome storico per una conurbazione che ha profondamente modificato una geografia secolare».

Walter Tocci

Quando si parla di Roma – come esempio per antonomasia di una realtà urbana complessa e stratificata, sintesi del difficile cammino delle metropoli in Europa e nel mondo – spesso si cade nella trappola dei luoghi comuni, della visione stantia di una città che non c’è più, dell’inconsapevolezza di come cambiano i cittadini e dove si spostano. Oggi, nell’era della connettività universale, una volta che ci si è allontanati dai percorsi più battuti, a Roma si può avere la sensazione di fare un salto nel buio e, un po’ come accadeva ai navigatori del XV secolo (loro sì, per colpa di mappe inesatte), di imbattersi in nuove terre, piene di problemi ma anche di potenzialità. Il volume – costruito come un percorso che si snoda attraverso una dettagliata serie di mappe a colori – traccia una geografia delle disuguaglianze tra i quartieri della capitale in un confronto inedito e prezioso con le altre tre principali città metropolitane italiane: Milano, Napoli e Torino. Gli autori, mossi da un grande rigore scientifico e da una forte passione civile, ci restituiscono la complessità sociale e spaziale della capitale, mostrandone le tante sfaccettature e le disuguaglianze che la attraversano. Una complessità con cui occorre fare i conti e da cui ripartire. Come osserva Walter Tocci nel denso saggio a chiusura del volume, Roma offre di sé facce mutevoli, come un caleidoscopio, «dando la percezione dell’inesorabile disorganicità. Eppure, alle cangianti visioni di Roma sono legate anche le speranze per la sua rinascita». Accanto a Roma, dunque, e a confronto con Roma, altre grandi realtà: Milano, Napoli e Torino. Di queste quattro città metropolitane si passano al setaccio i quartieri e i comuni dell’hinterland su temi che interessano da vicino i cittadini: dai trasporti alla scuola, dal turismo all’ambiente, dalla sanità alla presenza di stranieri, e sui quali quotidianamente grava il peso delle disuguaglianze socio-economiche. Questi estesi territori urbanizzati, altamente diversificati, poco conosciuti e in continua evoluzione, necessitano di essere indagati a fondo con strumenti capaci di mettere a fuoco problemi, criticità e differenze. Per questo motivo, il lavoro non si limita all’analisi delle loro caratteristiche in termini aggregati, ma indaga le città attraverso indicatori con un livello di dettaglio territoriale molto più fine: le 155 zone urbanistiche di Roma, gli 88 nuclei di identità locale di Milano, le 94 zone statistiche di Torino e i 30 quartieri di Napoli. L’auspicio è che queste mappe siano consultate da tanti, ma soprattutto da quelli che le politiche le devono pensare e disegnare.

Gli autori sono gli animatori di www.mapparoma.info, il sito dove mettono a disposizione i materiali delle loro analisi sulla città, condotte al livello di dettaglio delle zone urbanistiche, che permette di radiografare nella maniera più puntuale le differenze tra quartieri.

Autori

Keti Lelo

Keti Lelo è ricercatrice all’Università Roma Tre.

Salvatore Monni

Salvatore Monni è professore associato all’Università Roma Tre.

Federico Tomassi

Federico Tomassi lavora all’Agenzia per la coesione territoriale.

Eventi

Le mappe della disuguaglianza. Una geografia sociale metropolitana

Milano - 09 Dicembre ore 18:00
eFM, Via Statuto, 11

Con gli autori intervengono Nicola Martinelli, Marta Regalia, Marco Simoni e Irene Tinagli

Donzelli editore a Più libri più liberi

Roma - dal 04 Dicembre ore 10:00 al 08 Dicembre ore 20:00
La Nuvola, Via Asia, 40

Ci trovate allo stand C44!

Recensioni
Davide Gianluca Bianchi, Avvenire, 26/11/2019

DISUGUAGLIANZA LA MAPPA STA IN CITTÀ

Rossella Guadagnini, AdnKronos, 18/11/2019

L'Italia disuguale nelle mappe del cambiamento metropolitano

Luciana Matarese, Huffingtonpost, 17/11/2019

Le impari opportunità di Roma. Illustrate

Il caffè di Rai Uno, 16/11/2019

Intervista a Salvatore Monni

Massimiliano Di Giorgio, Romareport, 16/11/2019

A Parioli 8 volte i laureati di Tor Cervara

Fahrenheit Radio 3, 13/11/2019

Intervista a Salvatore Monni

Paolo Fallai, Corriere.it, 12/11/2019

I libri da non perdere a novembre

Radio 1 - Giorno per giorno, 29/10/2019

intervista a Salvatore Monni

Gloria Riva, L'Espresso, 27/10/2019

LA TUA CITTÀ È UNA FORBICE

Andrea Di Consoli, Domenica - Il Sole 24 Ore, 20/10/2019

CONOSCERE LA CAPITALE PER GOVERNARLA

Massimiliano Panarari, Il Venerdì di Repubblica, 18/10/2019

ROMA CAPITALE ANCHE DELLA DISUGUAGLIANZA

Francesco d'Ayala, Il mattino di Radio 1, 16/10/2019

Intervista a Salvatore Monni

Presentazione all'Istituto della Enciclopedia Italiana Treccani, 16/10/2019

Le mappe della diseguaglianza