Responsive image
Roberto Basso, Dino Pesole

L'economia percepita

Dati, comunicazione e consenso nell'era digitale

Interventi
2019, pp. 210, Formato e-pub

ISBN: 9788868439712
€ 11,99
Acquista da Acquista da Acquista da
Aggiungi a wishlist Aggiungi a wishlist Aggiungi a wishlist
Scheda libro

L’affermazione di Trump negli Stati Uniti, l’avanzare di partiti ostili al progetto europeo, la vittoria della Brexit, la nascita del primo governo dichiaratamente populista in Italia: nel volgere di soli due anni, il consenso dei cittadini nelle democrazie liberali si è spostato verso chi promette risposte semplicistiche e soluzioni immediate alle sfide di un mondo diventato sempre più complesso. Quale ruolo hanno giocato le politiche economiche in questo cambiamento? Nonostante i dati macroeconomici segnalino l’uscita dalla crisi, aumenta l’insoddisfazione dei cittadini. Come si spiega questo paradosso? Ha a che fare con il sensazionalismo dell’informazione e con il fiume di notizie false nei social media? Ma non dipenderà anche dal senso di ingiustizia determinato dall’aumento vertiginoso delle disuguaglianze? Un comunicatore istituzionale e un giornalista economico guidano il lettore attraverso una realtà articolata e in continuo cambiamento, con l’obiettivo di fissare alcuni punti fermi. Ripercorrono le trasformazioni della nostra epoca che hanno contribuito a disorientare i cittadini, indagano il fenomeno dell’insofferenza contro il sapere, il ruolo spesso ansiogeno dell’informazione, la difficoltà di affermare un modello di comunicazione basato su dati oggettivi, a fronte di una politica che accorcia sempre di più il proprio sguardo verso la prossima scadenza elettorale. Grazie a un’analisi dettagliata del cosiddetto ciclo della notizia, gli autori ricostruiscono l’impatto della disinformazione e delle fake news sull’opinione pubblica, ma anche quello delle false illusioni ingenerate da proposte economiche irrealizzabili, sebbene presentate in nome dell’interesse degli elettori.

Autori

Roberto Basso

Roberto Basso, esperto di comunicazione e management, è stato portavoce dei ministri dell’Economia Saccomanni e Padoan nonché presidente di Consip. È autore di Sindaci imprenditori (Rubbettino, 2009), confronto tra le culture gestionali nel pubblico e nel privato.

Dino Pesole

Dino Pesole, giornalista, editorialista del «Sole 24Ore», è docente di giornalismo economico e condirettore del master in Management politico presso la Business School 24. Conduce per Radio24 la trasmissione A conti fatti. La storia e la memoria dell’economia.

Recensioni
Alessandro Barbera, La Stampa, 25/07/2019

SE L'ECONOMIA PERCEPITA FA CROLLARE IL DOW JONES

Antonio Calabrò, Giornale di Sicilia, 30/06/2019

IL DISAGIO SOCIALE E LE SCORCIATOIE DEI POPULISTI

Marco Panara, La Repubblica - Affari e Finanze, 17/06/2019

LA PERCEZIONE ERRATA DI CIÒ CHE REALMENTE ACCADE

Eugenio Fatigante, Avvenire, 22/05/2019

DATI FRA APPARENZA E REALTÀ, LO SCARTO CHE FA LA DIFFERENZA

Gazzetta del Mezzogiorno, 20/05/2019

COMUNICAZIONE E CONSENSO NELL'ERA DIGITALE

Il Messaggero, Il Mattino, Il Gazzettino, 17/05/2019

L'ECONOMIA PERCEPITA NELL'ERA DELLE FAKE NEWS

Andrea Di Consoli, Domenica - Il Sole 24 Ore, 12/05/2019

I DATI SOPRAFFATTI DALLE PERCEZIONI

Oscar Giannino, La versione di Oscar - Radio 24, 02/05/2019

Informazione e percezione

Monica Mattioli, Corriere del Mezzogiorno - Economia, 29/04/2019

DAGLI IMPEGNI PROGRAMMATICI ALLE PROMESSE ELETTORALI. L'ECONOMIA PERCEPITA