Responsive image
A cura di Giovanni Caudo e Daniela De Leo

Urbanistica e azione pubblica

Saggi. Natura e artefatto
2018, pp. 224, Formato e-pub

ISBN: 9788868438432
€ 19,99
Acquista da Acquista da Acquista da
Aggiungi a wishlist Aggiungi a wishlist Aggiungi a wishlist
Scheda libro

In un contesto di continua ridefinizione del senso e delle possibilità del fare urbanistica in Italia, questo volume intende esaminare le molte variazioni e i numerosi cambiamenti entro cui prende vita l’azione pubblica che interessa direttamente e indirettamente l’urbanistica, il governo del territorio, la pianificazione urbana territoriale, la trasformazione delle città e dei luoghi del vivere e dell’abitare. I contributi, qui raccolti, di un’ampia comunità di studiosi della Società italiana degli urbanisti (Siu) testimoniano come percorsi di affermazione di una molteplicità di esigenze e domande non sempre facili da soddisfare, per un verso, e un’azione pubblica di carattere istituzionale troppo spesso tardiva e inefficace, per l’altro, abbiano fatto emergere una pluralità di modi entro cui i «diversi pubblici» agiscono trasformando città e territori. In questo quadro, proprio la forma che assume il rapporto tra l’azione pubblica e l’agire degli altri soggetti comporta la necessità di ripensare il ruolo del pubblico e, di conseguenza, le forme e i modi di agire degli urbanisti. L’atteggiamento di indifferenza, apatia e afasia rispetto alle profonde trasformazioni delle istituzioni, della natura dei soggetti privati e del privato sociale potrebbe quindi essere superato smettendo di pensare, utilizzare e insegnare con impostazioni teorico culturali univoche e antinomiche, a fronte delle sfide cangianti e polisemiche che città, territori e abitanti pongono ogni giorno.

Autori

Giovanni Caudo

Giovanni Caudo è professore associato di Urbanistica presso la Facoltà di Architettura dell’Università degli Studi RomaTre, dove insegna Progettazione urbanistica. È stato assessore alla Trasformazione urbana del Comune di Roma. Ha curato, tra gli altri, Territori d’Europa (2006, con G. Piccinato) e Roma altrimenti. Le ragioni nuove dell’essere Capitale (2017).

Daniela De Leo

Daniela De Leo è ricercatrice e docente di Urbanistica presso la Facoltà di Architettura della Sapienza di Roma. Tra le sue pubblicazioni: Mafie & Urbanistica (2016); Reimagin ing Planning. How Italian Urban Planners Are Changing Planning Practices (2018, con J. For ester); Politiche urbane per Roma (2018, con E. d’Albergo).