Responsive image
Gabriele Pasqui

Urbanistica oggi

Piccolo lessico critico

Saggine, n. 291
2017, pp. 144, Formato e-pub

ISBN: 9788868437145
€ 10,99
Acquista da Acquista da Acquista da
Aggiungi a wishlist Aggiungi a wishlist Aggiungi a wishlist
Scheda libro

«Le voci di questo piccolo lessico critico sono da intendersi come una “mossa di apertura” per alimentare una discussione, paziente ma anche generosa, sulle possibilità e sui limiti del discorso e del fare urbanistica, oggi, in Italia e in Europa».

Quali sono le parole chiave per pensare le pratiche urbanistiche oggi? A partire dalla voce «abitare» fino a «welfare», passando per «conoscenza», «crisi», «democrazia», «disuguaglianza», «potere», l’autore individua trentaquattro argomenti che tracciano una mappa concettuale utile ad affrontare i nodi critici del fare urbanistica nel nostro tempo. Emergono così le principali questioni legate all’attuale situazione economica (la crisi tuttora in corso delle economie e dei mercati urbani nei paesi occidentali), al contesto culturale (le difficoltà poste alle istanze universalistiche entro le quali l’urbanistica si è formata in un contesto di radicale pluralismo delle identità e delle popolazioni) e allo stato disciplinare (la condizione di scarsa legittimazione e di inadeguatezza degli strumenti operativi dell’urbanistica nell’attuale situazione politica e istituzionale). L’urbanistica viene intesa qui come un ponte a partire dal quale contribuire al dibattito pubblico sui nessi tra città, società, economia e politica. Le voci diventano uno spunto per una riflessione sul senso delle forme tecniche e istituzionali dell’azione di regolazione e progettazione della città e dei territori, una riflessione volta a riconfigurare il ruolo dei saperi e delle pratiche urbanistiche in Italia e in Europa, a partire da una rivisitazione complessiva del proprio senso, dei propri strumenti tecnici, delle proprie istanze politiche e sociali.

Autore

Gabriele Pasqui

Gabriele Pasqui, dottore di ricerca in Politiche pubbliche del territorio, insegna Politiche urbane e Analisi della città al Politecnico di Milano, dove è direttore del Dipartimento di Architettura e Studi urbani. I suoi temi di ricerca riguardano le trasformazioni socio-economiche e insediative, le politiche urbane e i processi di governo del territorio nel contesto della città europea. Tra le sue pubblicazioni ricordiamo: Progettare lo sviluppo (Carocci, 2005); Città, popolazioni, politiche (Jaca Book, 2008); L’Italia al futuro. Città e paesaggi, economie e società (con A. Lanzani, Franco Angeli, 2011); ha inoltre curato il volume Le agende urbane delle città italiane. Secondo rapporto di Urban@it (il Mulino, 2017).