Responsive image
David Armitage

Guerre civili

Una storia attraverso le idee

Traduzione di David Scaffei

Saggi. Storia e scienze sociali
2017, pp. VI-250

ISBN: 9788868436223
€ 27,00 -15% € 22,95
Aggiungi al carrello Aggiungi al carrello € 22,95
Aggiungi a wishlist Aggiungi a wishlist Aggiungi a wishlist
Altre edizioni
Scheda libro

Che cos’è una guerra civile? Tutti noi pensiamo di saperlo, quando ce ne troviamo una di fronte. In realtà, le idee a proposito di cosa essa sia, e cosa non sia, hanno una storia lunga e dibattuta. Quando si parla di guerre le parole stesse vengono brandite come armi, e nessuna forma di guerra è più controversa, anche sul piano linguistico, della guerra civile. In questo campo infatti ogni definizione comporta un atto eminentemente politico: l’applicazione dell’espressione «guerra civile» a un conflitto spesso dipende dal fatto di essere un governante o un ribelle, il vincitore o il vinto, un nativo o uno straniero. L’uso stesso del termine «civile», dunque, fa parte del conflitto: può determinarne l’esito, a seconda che altre nazioni scelgano di intervenire o decidano di starne fuori. In questo libro originalissimo, David Armitage, uno dei più eminenti storici americani, ripercorre la forma meno compresa e più controversa di violenza umana organizzata dall’antica Roma fino ai giorni nostri, passando per il Rinascimento, le rivoluzioni settecentesche, la guerra civile americana e i drammatici conflitti che hanno scandito il Novecento. Dai Balcani al Ruanda, dall’Afghanistan all’Iraq, fino al recente drammatico caso della Siria, il conflitto civile sembra essere oggi più che mai tornato alla ribalta del nostro tempo. E all’interno dell’Occidente perfino la lotta politica «sembra sempre più una guerra civile condotta con altri mezzi». La prospettiva unitaria con cui questo libro guarda al fenomeno, indagandone le origini e le dinamiche nel lungo periodo, si rivela indispensabile, se si vuole provare a fare i conti con quello che appare un problema tragicamente attuale.

Autore

David Armitage

David Armitage è Lloyd Blankfein Professor di Storia alla Harvard University di Cambridge (Massachusetts). Tra le sue opere ricordiamo La Dichiarazione d’indipendenza. Una storia globale (Utet, 2008). Per Donzelli ha pubblicato il Manifesto per la storia. Il ruolo del passato nel mondo d’oggi (scritto in collaborazione con Jo Guldi, 2016).

Recensioni
Giuliano Milani, Internazionale, 05/10/2017

CONFLITTI IN FAMIGLIA

Sergio Caroli, Giornale di Brescia, 29/09/2017

"POSSIAMO DIRE CHE OGGI TUTTE LE GUERRE SONO GUERRE CIVILI"

Sergio Caroli, Corriere del Ticino, 27/09/2017

"IN OGNI RIVOLUZIONE C'È UNA GUERRA CIVILE"

Mario Campus, Domenica - Il Sole 24 Ore, 24/09/2017

GUERRE CIVILI E IMPATTO GENERAZIONALE

Massimiliano Panarari, La Stampa, 10/08/2017

GUERRA CIVILE, UN ETERNO RITORNO CHE L'UMANIT PUò EVITARE

BBC History Italia, 01/08/2017

IL CONFLITTO PIÙ FOLLE

Orlando Trinchi, Pagina99, 14/07/2017

MA DAVVERO ESISTONO GUERRE CIVILI?

Venerdì di Repubblica, 14/07/2017

Guerre Civili