Responsive image
Elena Arévalo Melville

Niente principe ranocchio

Traduzione di Bianca Lazzaro

Fiabe e storie (album)
2014, pp. 40, rilegato, 24.5x33.5 cm

ISBN: 9788868430511
€ 19,00 -15% € 16,15
Aggiungi al carrello Aggiungi al carrello € 16,15
Aggiungi a wishlist Aggiungi a wishlist Aggiungi a wishlist
Scheda libro

«Ma, diversamente dalla fiaba, quel ranocchio non si offrì di raccogliere la palla d’oro. Non si mise a mangiare fichi e bacche insieme a Lei. Non diventò un uomo grazie al suo bacio. Lei si sporse di nuovo sullo stagno. Vide che il ranocchio dormiva beato, e forse dormiva da un pezzo».

Lei viveva con Tucano. Passavano insieme lunghe giornate a mangiare bacche, a dondolarsi sui rami, a spiare la vita nello stagno e a cercare gli insetti che si nascondevano nei tronchi. Tucano le insegnava i canti della foresta. Lei gli leggeva storie dal suo libro preferito. Tra risate, parole, silenzi e frutti, passarono insieme tante stagioni. Un martedì, finite le piogge, Lei sentì d’essere cambiata. È tempo che io mi trovi un Principe – ma come faceva a trovare il suo Principe in una giungla come quella? Incerta sul da farsi, Lei andò in cerca di risposte. Ci sono! Mi troverò un Principe ranocchio! Tucano non era convinto, ma comunque l’aiutò. Passarono in rassegna nello stagno tutti i possibili candidati, studiandoli uno a uno per vedere quale fosse il più «principesco». Poi si procurarono una palla dorata e la gettarono nell’acqua. Ma non successe niente. Il ranocchio se ne stava a ronfare sul fondo. Niente più palla, niente Principe ranocchio, come nella fiaba. Per consolarla Tucano volò a prenderle una delle sue bacche preferite. E appena si sporse per offrirgliela, il becco toccò le labbra di Lei per la prima volta. E anche per l’ultima. Perché allora lui si accorse di avere braccia per stringerla, gambe per ballare insieme a Lei, mani per stringere le sue, e labbra perfette per dirle che Lei era tutto quello che desiderava.

Autore

Elena Arévalo Melville

Elena Arévalo Melville è nata in Guatemala e da oltre dieci anni vive e lavora a Cambridge. Dopo la laurea in architettura in Guatemala, ha conseguito un dottorato all’Università di Barcellona. In Inghilterra, ha conseguito il Master in Children’s Book Illustration presso la Cambridge School of Art, sotto la direzione di Martin Salisbury.

Recensioni
Redazione, Libri e marmellata, 17/04/2014

Una storia d'impronta fiabesca

Elisabetta Bolondi, www.sololibri.net, 14/04/2014

Una controfiaba

Valentina Orsi, www.letteratura-per-ragazzi.it, 01/04/2014

Niente principe ranocchio