Responsive image
Giuseppe PITRE'

Fiabe, novelle e racconti popolari siciliani

Edizione integrale in dialetto siciliano con testo italiano a fronte. Traduzione di Bianca Lazzaro. Introduzione a cura di Jack Zipes. Prefazione di Giovanni Puglisi

Nuova Biblioteca
2013, pp. 2804, cofanetto con 4 voll. rilegati

ISBN: 9788868430009
€ 165,00 -5% € 156,75
Aggiungi al carrello Aggiungi al carrello € 156,75
Aggiungi a wishlist Aggiungi a wishlist Aggiungi a wishlist
Scheda libro

L’edizione integrale delle fiabe di Pitrè è stata condotta sotto l’egida di un Comitato scientifico presieduto da Giovanni Puglisi, e sotto la direzione di Jack Zipes. La traduzione in italiano moderno è di Bianca Lazzaro. L’opera consta di 400 fiabe originali in dialetto siciliano, con traduzione italiana a fronte (300 testi principali, con 100 varianti). Essa comprende inoltre in versione integrale gli apparati critici e filologici così come pubblicati da Pitrè nella prima edizione del 1875, nonché tutte le note lessicali e comparatistiche in calce alle fiabe. Allo stesso modo sono ripresi integralmente i seguenti testi di Pitrè: Discorso preliminare; Saggio delle novelle popolari; Grammatica del dialetto e delle parlate siciliane; Glossario.

Autori

Jack Zipes

Jack Zipes è professore emerito di Germanistica e Letterature comparate al l’Università del Minnesota. Esperto di fama internazionale, è autore di decine di studi e ricerche sulla fiaba, nonché traduttore e curatore di raccolte essenziali per gli studiosi e gli appassionati del genere fiabesco. Tra i suoi saggi tradotti in italiano, ricordiamo Spezzare l’incantesimo. Teorie radicali su fiabe e racconti popolari (Mondadori, 2004) e Chi ha paura dei fratelli Grimm? Le fiabe e l’arte della sovversione (Mondadori, 2006).

Giuseppe Pitre'

Giuseppe Pitrè fu il più importante raccoglitore e studioso europeo di tradizioni popolari del XIX secolo. Medico di professione, e folklorista per vocazione, sin dagli anni giovanili intraprese un’intensa attività di raccolta di ogni possibile materiale: canti, proverbi, giochi, usanze, indovinelli e soprattutto fiabe. Questo immane sforzo cominciò a concretizzarsi, a partire dal 1870, nella realizzazione di una monumentale opera in 25 volumi, la «Biblioteca delle tradizioni popolari siciliane». Di questa serie fanno parte i quattro volumi di Fiabe, novelle e racconti popolari siciliani, editi nel 1875. Assiduo corrispondente dei maggiori studiosi del mondo, nel 1910 l’Università di Palermo gli affidò la prima cattedra di Demopsicologia, disciplina di cui fu il riconosciuto fondatore.

Bianca Lazzaro

Bianca Lazzaro, traduttrice letteraria e editor, dirige la progettazione dell’area narrativa e degli illustrati della Donzelli editore e coordina la realizzazione dei volumi della collana «Fiabe e storie», insignita del Premio Andersen 2011 «per la cura editoriale e la bellezza delle immagini che sovente accompagnano i testi»; per tale collana ha realizzato tra l’altro la prima traduzione italiana della grande raccolta fiabesca in dialetto siciliano di Giuseppe Pitrè. Ha inoltre tradotto grandi autori classici, come Francis Scott Fitzgerald, Rudyard Kipling, Mark Twain, Jane Austen, Oscar Wilde, James M. Barrie, e autori contemporanei come Doris Lessing, Javier Marías, Paco Taibo II, Barack Obama, Nelson Mandela.

Giovanni Puglisi

Professore ordinario di Letterature comparate e rettore della Libera Università di Lingue e Comunicazione Iulm di Milano,Giovanni Puglisi è vice presidente della Conferenza dei Rettori delle Università Italiane e presidente della Fondazione Sicilia nonché della Commissione Nazionale Italiana per l’Unesco.

Recensioni
Paolo Di Stefano, Corriere della Sera, 27/10/2013

Il dottore che cercava le fiabe

Redazione, Sicilia Informazioni.com, 28/09/2013

LE FIABE DI GIUSEPPE PITRÈ: UN TESORO RITROVATO