Responsive image

Storie di case

Abitare l'Italia del boom

Prefazione di: Bruno Bonomo
Prefazione di: Filippo De Pieri
Prefazione di: Gaia Caramellino
Prefazione di: Federico Zanfi

Saggi. Natura e artefatto
2013, pp. LXVI-526, con fotografie e stampe a colori e in b/n

ISBN: 9788860368799
€ 38,00
Esaurito Esaurito Esaurito
Aggiungi a wishlist Aggiungi a wishlist Aggiungi a wishlist
Scheda libro

Le storie raccolte in questo libro raccontano un paesaggio ordinario: quello degli edifici residenziali collettivi costruiti nelle grandi città italiane nei decenni di espansione successivi alla seconda guerra mondiale. Case che hanno rappresentato per molte famiglie la possibilità di raggiungere il traguardo della proprietà di un alloggio o di accedere a una dimensione abitativa autonoma, incarnando un ideale di benessere e di vita moderna che si sperava duraturo e destinato a trasmettersi tra più generazioni. Oltre venti ricercatori di diversa formazione ricostruiscono nel dettaglio la storia di altrettanti edifici o complessi situati a Milano, Roma e Torino. Le case vengono studiate dal momento della loro progettazione e costruzione fino a oggi. Al centro dell’attenzione sono da un lato i modelli progettuali, le strategie professionali, le scelte politiche e amministrative, dall’altro i cambiamenti della popolazione, le forme dell’abitare, la vita quotidiana, le trasformazioni degli spazi e delle strutture: in una parola, i molti modi in cui una pluralità di soggetti e di culture ha contribuito a dar forma a un paesaggio residenziale e a modificarlo nel corso del tempo. Basato su un incrocio sistematico tra fonti differenziate (archivistiche, a stampa, iconografiche e orali) e su una contaminazione tra approcci e domande provenienti da vari ambiti disciplinari (storia sociale, storia dell’architettura e dell’urbanistica, storia della cultura materiale e dei consumi), il volume propone uno sguardo inedito su aspetti fondamentali della storia delle grandi città italiane che sono finora rimasti sullo sfondo di molte ricerche. Dietro il loro apparente anonimato, gli edifici studiati in queste pagine sono stati al centro di piccole scelte quotidiane come di grandi strategie individuali e collettive: varcare la loro soglia significa esplorare un importante patrimonio di esperienze,memorie e narrazioni.

Recensioni
Beppe Giardino, Architetti - Rivista trimestrale, 01/03/2014

L'aspirazione a vivere in una casa più moderna

Sebastiano Brandolini, L'Architetto, 01/01/2014

Edilizia simbolica. Dagli anni Cinquanta a oggi

Raul Mordenti, Testo e Senso, 01/12/2013

Incrocio fra storia orale, architettura e storia della città

Luca Molinari, POST, 10/10/2013

Storie di case nell'Italia del boom

Luca Molinari, www.lastampa.it, 09/10/2013

Una casa chiamata sogno nell'Italia del boom

Filippo Azimonti, La Repubblica - Milano, 08/10/2013

Signorili ma non di lusso

Tonia Mastrobuoni, La Stampa, 08/10/2013

E per vent'anni il mattorne fece boom

Paola Zanuttini, Venerdì di Repubblica, 06/09/2013

Sogni e bisogni. E il simil-lusso fece boom (edilizio)