Responsive image
F. Scott Fitzgerald

Un sogno di ragazza

Illustrazioni di Martha Rich. Traduzione di Bianca Lazzaro

Wallpapers
2012, pp. 94, rilegato, con illustrazioni a colori nel testo

ISBN: 9788860366931
€ 14,00 -15% € 11,90
Aggiungi al carrello Aggiungi al carrello € 11,90
Aggiungi a wishlist Aggiungi a wishlist Aggiungi a wishlist
Scheda libro

Lei è la più irresistibile della città – una città sulle sponde del Mississippi, proprio come la Saint-Paul di Fitzgerald. E lui, l’uomo cui lei lega ogni speranza di realizzare la vita dei suoi sogni, nemmeno a farlo apposta si chiama Scott. Lasciata la squallida monotonia del Midwest, la scena su cui prende vita il grande bluff orchestrato dalla caparbia Yanci è una smagliante New York anni venti, fatta di Hotel Ritz, matinée, caffè alla moda, ristoranti esclusivi, negozi lussuosi – il bel mondo che nella realtà tanto seduceva lo scrittore e la sua Zelda. L’intreccio è struggente, il ritmo incalzante. Un imprevisto dopo l’altro, la ragazza più gettonata della provincia americana si ritroverà a un passo dal baratro, come sempre in Fitzgerald. Ma Yanci non è Gatsby, e il disincanto del narratore non ha ancora preso il sopravvento sulla sua voglia di raccontare il fascino del sogno americano, sempre in bilico tra amore e successo, glamour e seduzione, vulnerabilità e malinconia. Ad attendere la ragazza dagli occhi blu scuro in fondo alla Quinta Strada (e il lettore all’ultima pagina) sarà un finale da cinemascope, tanto più avvincente in quanto inaspettato dalla penna del grande maestro americano.«Sarebbe bello se riuscissi a venderlo al cinema», aveva commentato Fitzgerald quando il racconto era comparso per la prima volta su «The Saturday Evening Post» nel febbraio del 1922. Subissata dall’assordante successo dei romanzi successivi, la storia di Yanci è rimasta a lungo rinchiusa in un cassetto. Ne esce oggi, per il lettore italiano, in una veste tutta nuova con le immagini di Martha Rich, realizzate in esclusiva per questa edizione.

Autore

F. Scott Fitzgerald

Francis Scott Fitzgerald (1896-1940) è stato uno degli scrittori americani più popolari della Lost Generation. Conquistata la notorietà col romanzo Di qua dal Paradiso (1920), cominciò a condurre una vita leggendaria e dispendiosa tra New York e l’Europa, insieme ad altri talenti dell’epoca e alla moglie Zelda, con la quale formò la coppia più celebre dell’Età del jazz. Nel 1922 pubblicò il secondo romanzo, Belli e dannati, e nel 1925 il suo capolavoro, Il grande Gatsby. Negli anni trenta, in coincidenza con la malattia mentale di Zelda, iniziò per lo scrittore un inesorabile declino. Il suo romanzo Tenera è la notte fu un insuccesso; ormai preda dell’alcol, Fitzgerald morì nel 1940.

Recensioni
Gianni Brunoro, Fumetto n.83, 13/11/2012

Sapore amabile di anni ruggenti

Claudio Asciuti, Pulp libri, 01/07/2012

A popular girl

Redazione, Blow Up, 01/06/2012

Romanzo breve

Massimo Romano, Tuttolibri de La Stampa, 26/05/2012

Un piccolo gioiello

Elisabetta Bolondi, www.sololibri.net, 18/04/2012

Yanci come Zelda

Alessia e Michela Orlando, Napoli misteriosa, 10/04/2012

The popular girl

Tiziana Lo Porto, La Repubblica, 08/04/2012

L'incantevole ragazza che somiglia a Zelda