Responsive image
Marco Natalizi

La rivolta degli orfani

La vicenda del ribelle Pugačëv

Saggi. Storia e scienze sociali
2011, pp. VIII-248

ISBN: 9788860366405
€ 25,00 -5% € 23,75
Aggiungi al carrello Aggiungi al carrello € 23,75
Aggiungi a wishlist Aggiungi a wishlist Aggiungi a wishlist
Scheda libro

Nel settembre 1773, Emel’jan Ivanovi Pugačëv, un cosacco del Don disertore e fuggiasco, giunto sulle rive dello Jaik, dà inizio alla sua rivolta, spingendo a insorgere, dagli Urali al medio Volga, russi, cosacchi, baškiri e tartari. Sulla scorta di preziose fonti locali e della più aggiornata storiografia internazionale,Marco Natalizi si addentra in un contesto regionale multiforme restituendo una nuova interpretazione di una ribellione, la pugačëvsčina, che coinvolge popolazioni di diversa etnia e religione e investe l’intero impero russo. L’autore dimostra come il sentirsi «orfani» di un potere paterno, ritornato ad abbandonare i propri sudditi in balia del ceto nobiliare, e il senso di insicurezza denunciato nell’Assemblea legislativa di Caterina II abbiano portato gruppi dagli interessi più diversi a ribellarsi allo Stato cateriniano. Ne emerge un quadro in cui la visione dei ceti popolari trova, a livello folklorico e religioso, una rappresentazione nell’«impostura di Pietro III», mentre sul piano politico si traduce nel rimpianto per un modello statuale in grado di assicurare il controllo della nobiltà e la protezione dei sudditi. E questo nel contesto di un impero divenuto terreno per esperienze diasporiche e per comunità culturali per le quali modelli di riferimento come l’etnia o la difesa delle autonomie esercitavano ridotta attrattiva. Spaziando dallo studio dei miti e dell’immaginario collettivo all’analisi delle ragioni politiche e sociali che determinano la rivolta, quest’originale studio della pugačëvsčina illumina a un tempo il fenomeno delle ribellioni, le radici lontane della cultura popolare e le caratteristiche profonde di un mondo percorso, allora come oggi, da turbinosi cambiamenti.

Autore

Marco Natalizi

Marco Natalizi insegna Storia dell’Europa orientale all’Università di Siena. Autore di vari studi sulla storia russa moderna e contemporanea, ha curato l’edizione italiana del volume di Nikolaj Gavrilovič Černyševskij, Scritti politico-filosofici (Maria Pacini Fazzi, 2001), e ha pubblicato i volumi All’ombra della legge. L’amministrazione delle comunità urbane in Russia nella metà del XVIII secolo (Bruno Mondadori, 2003) e Il caso Černyševskij (Bruno Mondadori, 2006).

Recensioni
Giulio Ferroni, L'Unità, 31/01/2012

Pugacev e la rivolta degli orfani

Sergio Caroli, Il Giornale di Brescia, 22/01/2012

Pugacev, il capopopolo che promise libertà per sempre

Stefano Garzonio, Il Manifesto, 19/01/2012

Ascesa e caduta di Pugacev, sedicente zar e vero ribelle

Stefano Giani, Il Giornale, 23/11/2011

Pugacev, l'eroe che sobillò i cosacchi ma venne giustiziato