Responsive image
Carlo Donolo

Italia sperduta

La sindrome del declino e le chiavi per uscirne

Virgola, n. 74
2011, pp. XVI-176

ISBN: 9788860365415
€ 18,00 -15% € 15,30
Aggiungi al carrello Aggiungi al carrello € 15,30
Aggiungi a wishlist Aggiungi a wishlist Aggiungi a wishlist
Scheda libro

Sempre più diffusa è la diagnosi che vuole l’Italia contemporanea caratterizzata da una vera e propria sindrome del declino. Si tratta di fenomeni comuni alle altre società europee; ma in Italia, e ormai da molto tempo, tutte le criticità (illegalità e corruzione, criminalità organizzata, inefficienza delle istituzioni, crisi fiscale, bassa produttività, disoccupazione) si presentano in forme aggravate ed eccessive. Di fronte alle sfide del cambiamento globale, il paese è confuso e sperduto, privo di una bussola. E la sua classe dirigente – se ancora possiamo definirla tale – non sembra in grado di esprimere le qualità necessarie per prendere in mano il paese e orientarlo verso un nuovo stadio di sviluppo. Troppi sono i ritardi, le aporie, le approssimazioni. Questo libro, scritto da uno dei nostri sociologi più rigorosi e radicali, si concentra sulle carenze del ceto politico, e dedica una parte importante all’analisi del populismo, che appare come la capitalizzazione politica della fragilità e del malessere da mancato sviluppo. Su questa base è anche analizzata l’inefficienza del sistema elettorale, che sembra studiato apposta per impedire alla società di esprimersi appieno, e dunque di essere governata democraticamente. Se la strada della guarigione si mostra lunga e difficile, non resta che ripartire da quelle risorse – spesso allo stato potenziale – che dalla sindrome italiana sono riuscite per il momento a non farsi contaminare: minoranze attive, imprese innovative, luoghi e istituzioni della cultura, nuovi movimenti. Tutta una fenomenologia della cittadinanza attiva, su cui non può che concentrarsi la speranza di un futuro diverso.

Autore

Carlo Donolo

Carlo Donolo insegna Sistemi sociali complessi presso l’Università «La Sapienza» di Roma. Collabora con «Lo Straniero», la «Rivista delle politiche sociali», «Parolechiave» e con la Fondazione sviluppo sostenibile Italia, la Fondazione Basso e il Laboratorio per la sussidiarietà. Ha fondato e presiede EutropiaOnlus. Tra le sue ultime pubblicazioni: Il futuro delle politiche pubbliche, Bruno Mondadori, 2006; Sostenere lo sviluppo. Ragioni e speranze oltre la crescita, Bruno Mondadori, 2007.

Recensioni
Remo Bodei, Il Sole 24 ore, 26/09/2011

Prontuario per evitare l'inganno

Valentino De Luca, www.fuorilemura.it, 11/04/2011

La sindrome del declino

Alessandro Coppola, Rassegna Sindacale, 01/04/2011

Un nuovo alfabeto

Goffredo Fofi, L'Unità, 26/03/2011

I motivi del declino di un Paese sperduto

Giuliano Milani, Internazionale, 25/03/2011

Dallre macerie

Corrado Stajano, Corriere della Sera, 19/03/2011

Le risorse per battere il declino

Redazione, Il Segnalibro n. 171, 01/03/2011

Il declino

Chiara Sciorilli, Bookchannel, 25/01/2011

Il libro.Italia sperduta