Responsive image
Rudyard KIPLING. Illustrato da May ANGELI

Storie proprio così

Nuova traduzione italiana a cura di Bianca Lazzaro. Con 150 incisioni a colori su legno di May Angeli

Fiabe e storie
2010, pp. VI-338, con disegni a colori nel testo, rilegato

ISBN: 9788860364975
€ 24,00 -5% € 22,80
Aggiungi al carrello Aggiungi al carrello € 22,80
Aggiungi a wishlist Aggiungi a wishlist Aggiungi a wishlist
Scheda libro

«Tutto ciò fu, avvenne, successe e capitò al tempo in cui gli animali domestici erano selvaggi… Il più selvaggio degli animali selvaggi era il Gatto. Se ne andava sempre per l’Umida Selva Selvatica scuotendo la sua coda selvaggia, per i selvaggi fatti suoi».

Perché la balena, che è tanto grande, mangia solo pesci piccoli? E perché il cammello ha la gobba? Perché il rinoceronte ha una pelle così grinzosa? E come mai l’elefante è l’unico animale con un naso tanto lungo? È da domande spontanee come queste, destinate a sfuggire dalla bocca di ogni bambino curioso, che nascono le Storie proprio così di Rudyard Kipling. Non per niente sono le sue storie più amate e popolari, dopo Il libro della giungla. A mo’ di fiaba, e con un tono semiserio, Kipling prova a dare una risposta a quelle semplici domande, inventando fantasiosi miti delle origini e mescolando la pura finzione a un linguaggio pseudo-scientifico, con l’intento di coinvolgere il piccolo lettore nella spiegazione di alcuni tratti che ai suoi occhi destano un irrefrenabile senso di meraviglia. Pubblicate nel 1902, le Storie proprio così erano state concepite da Kipling per la sua prima figlia, Josephine. Sono storie pensate per essere raccontate ad alta voce a lei, e idealmente a tutti i bambini, che in un mondo fatto di strabilianti invenzioni di suoni e parole si sentono a casa propria. Nate dall’incontro fra le culture più diverse che Kipling aveva conosciuto nella sua vita nomade – tra l’India e l’Africa, tra l’Europa e il Nord America –, queste storie entrarono sin da subito nel canone delle letture per ragazzi, con decine di edizioni in tutte le lingue. Sulle orme di Kipling, che aveva corredato la sua prima edizione con una serie di incisioni su legno, May Angeli sceglie la stessa tecnica e impreziosisce le sue illustrazioni grazie a un uso magistrale del colore. Dalla sua mano prendono vita le inquietanti ombre della foresta e l’accecante bagliore del sole nel deserto, il blu intenso delle notti africane e le oscure profondità del mare, e ciascun ambiente si popola di un universo variegato di forme di vita. Ne sortisce un caleidoscopio che cattura l’occhio non meno dell’immaginazione, un libro da leggere a voce alta per vedere l’effetto che fa... e scoprire, per esempio, come fa un Pungi-Spino a nuotare, e una Dura- Lenta ad arricciarsi...

Autori

Rudyard Kipling

Rudyard Kipling (1865-1936) fu, tra la fine del XIX secolo e il primo ventennio del XX, lo scrittore e il poeta più amato e popolare in quella vastissima area a cavallo dei continenti che era l’allora Impero britannico. Una fama che venne suggellata dall’assegnazione nel 1907 del Premio Nobel per la Letteratura. Nato a Bombay, all’età di sei anni era stato mandato dai genitori in Inghilterra per avviare i suoi studi. Sarebbe stato l’inizio di una vita trascorsa tra l’India, l’Europa e gli Stati Uniti, senza contare i lunghi soggiorni annuali in Africa. Creatore di personaggi e storie entrati nell’immaginario collettivo, come Mowgli e Il libro della giungla, Kipling fu un narratore capace di parlare ai piccoli come ai grandi, e fu al contempo un grande innovatore tanto nello stile quanto nei contenuti – «l’uomo di genio nel senso più pieno che io abbia mai conosciuto», lo definì non a caso il grande maestro Henry James.

May Angeli

May Angeli è un’artista e illustratrice francese, la cui popolarità è legata in particolare alla tecnica dell’incisione su legno. Le tavole create per le Storie proprio così hanno avuto in Francia un successo tale da portare alla riedizione di ciascuna storia in singoli volumetti. Di Kipling ha illustrato anche Il libro della giungla, oltre all’opera di altri maestri, quali Charles Perrault e Jules Verne.

Recensioni
Barbara Ferraro, Atlantidezine, 06/05/2011

Just so story

Corriere della Sera, 05/02/2011

La lettura

Redazione, Inside Art, 01/01/2011

Domande

Fernando Rotondo, L'Indice, 01/01/2011

Classici

Davide Brullo, Il Giornale, 24/12/2010

Kipling, il re della giungla dei racconti

Francesca Lazzarato, Il Manifesto, 19/12/2010

Vecchi nuovi classici

Stefano Manferlotti, Il Venerdì di Repubblica, 17/12/2010

Libri sotto l'albero

Redazione, www.romatoday.it LiBrLOG, 03/11/2010

le storie di Kipling