Responsive image
Monica Quirico

L'unione culturale di Torino

Antifascismo, utopia e avanguardie nella città-laboratorio (1945-2005)

Prefazione di Manfredo Montagnana. Con un'introduzione a Franco Antonicelli di Oscar Mazzoleni, un saggio di Gian Mario Bravo su Lucio Libertini e testimonianze di Diego Novelli e Mario Vadacchino

Meridiana
2010, pp. XII-164

ISBN: 9788860364951
€ 23,00 -5% € 21,85
Aggiungi al carrello Aggiungi al carrello € 21,85
Aggiungi a wishlist Aggiungi a wishlist Aggiungi a wishlist
Scheda libro

L’11 giugno 1945, poche settimane dopo la Liberazione, si riunisce, in una Torino devastata dalla guerra e sospesa fra la continuità con il regime fascista e l’illusione del potere coltivata dal movimento operaio, un gruppo di intellettuali antifascisti, fra i quali figurano Norberto Bobbio, Giulio Einaudi, Francesco Menzio, Massimo Mila, Cesare Pavese. È il primo passo verso la costituzione dell’Unione culturale. Nata per restituire dignità alla vita intellettuale torinese, dopo l’umiliante irreggimentazione degli anni della dittatura, nel corso dei decenni l’Associazione è riuscita a coinvolgere nelle sue attività illustri scienziati e insieme musicisti di fama internazionale, rappresentanti della sinistra storica come militanti dei nuovi movimenti e studiosi delle utopie, il (neo)realismo letterario e cinematografico e la sperimentazione architettonica. A dare coerenza a questo approccio multidisciplinare è stato il riferimento costante all’antifascismo − non appiattito sulla testimonianza del passato, ma vissuto come rigore morale e culturale − e al mondo del lavoro, nelle cui trasformazioni, e lotte, è stata, ed è tuttora, ricercata una promessa di mutamento sociale. Il volume raccoglie un lungo saggio storiografico, che ricostruisce il dibattito e le iniziative promossi, in oltre sessant’anni di attività, dall’Unione culturale, nel suo rapporto con la storia di Torino, e del paese; approfondimenti su due protagonisti della sua storia, Franco Antonicelli e Lucio Libertini; testimonianze di dirigenti e soci; documenti inediti tratti dal ricco archivio dell’Associazione.

Autore

Monica Quirico

Monica Quirico, dottore di ricerca in Storia delle dottrine e delle istituzioni politiche presso l’Università «La Sapienza» di Roma, collabora con il dipartimento di Studi politici dell’Università di Torino ed è «honorary research fellow» dell’Istituto di Storia contemporanea della Södertörn University di Stoccolma. È autrice di Collettivismo e totalitarismo: F. A. von Hayek e Michael Polanyi (1930-1950), (Franco Angeli, 2004) e de Il socialismo davanti alla realtà. Il modello svedese (1990-2006), (Editori Riuniti University Press, 2007); ha inoltre curato Tra utopia e realtà. Olof Palme e il socialismo democratico. Antologia di scritti e discorsi (Editori Riuniti University Press, 2009).