Responsive image
Fabiana Cacciapuoti

Dentro lo Zibaldone

Il tempo circolare della scrittura di Leopardi

Postfazione di Perle Abbrugiati

Saggi. Arti e lettere
2010, pp. X-198

ISBN: 9788860364609
€ 24,00 -15% € 20,40
Aggiungi al carrello Aggiungi al carrello € 20,40
Aggiungi a wishlist Aggiungi a wishlist Aggiungi a wishlist
Scheda libro

Scrittura labirintica, magmatica, intrinsecamente aliena da ogni proposito di trattazione organica. Così, per più di un secolo – da quando Carducci, nel 1898, ne fissò il canone postumo nella prima edizione a stampa – sono state presentate e recepite le pagine dello Zibaldone di Giacomo Leopardi: una sorta di monumento al pensiero fluido, alla erraticità. Ecco però riemergere, tra le carte leopardiane custodite presso la Biblioteca nazionale di Napoli, una serie di foglietti zeppi di numeri allineati con meticolosa progressione; indici tematici, rigorosamente vergati dalla mano del recanatese, che propongono alcuni precisi percorsi di assemblaggio del fiume impetuoso degli appunti. Se non un altro Zibaldone, uno Zibaldone allo specchio, che ha consentito a Fabiana Cacciapuoti – dopo un lunghissimo e accurato lavoro ricostruttivo – di dare alla luce l’edizione tematica dello Zibaldone, pubblicata da Donzelli qualche anno fa. Alla luce del suo imprescindibile lavoro sul testo, Fabiana Cacciapuoti torna a rileggere le pagine dello Zibaldone proponendone un’analisi originale: quella di Leopardi è una scrittura multipla, progettuale, volta alla composizione di più opere, implicite in essa; derivazione genetica e circolarità sono le sue caratteristiche. Il risultato è un testo modernissimo, scomponibile in altri testi secondo un sistema di logica combinatoria che apre ogni brano alla molteplicità del senso. Il capolavoro leopardiano riacquista così la propria identità, imponendosi con una straordinaria forza teorica: attraverso la trama dei rimandi e degli incastri, emerge con intensità il pensiero di Leopardi, ricco di passione emotiva e di tensione indagatrice.

Autore

Fabiana Cacciapuoti

Fabiana Cacciapuoti, specializzata nel settore della conservazione, lavora alla sezione Manoscritti e Rari della Biblioteca nazionale di Napoli. Per Donzelli ha curato i 6 volumi dell’edizione tematica dello Zibaldone, pubblicati in cofanetto nel 2003. Ha conseguito il Doctorat d’État presso la Sorbona di Parigi ed è membro del comitato scientifico del Centro nazionale di studi leopardiani di Recanati.