Responsive image
Renato Brunetta

Sud

Un sogno possibile

Saggine, n. 151
2009, pp. VI-202

ISBN: 9788860364456
€ 16,00 -15% € 13,60
Aggiungi al carrello Aggiungi al carrello € 13,60
Aggiungi a wishlist Aggiungi a wishlist Aggiungi a wishlist
Scheda libro

«I centocinquanta anni di Unità d’Italia sono anche centocinquanta anni di “questione meridionale”. Ci rassegneremo a tenercela per sempre, questa questione, considerandola unaspecie di caratteristica nazionale ineliminabile? Oppure vogliamo provare finalmente a invertire la rotta?». Renato Brunetta – economista e ministro – analizza i motivi delle difficoltà e dei fallimenti antichi e recenti, e prova a stilare un’agenda per il Sud: alzare il tasso di certezze ed efficienze, di legalità e fiducia; far funzionare finalmente lo Stato, per i compiti che gli sono davvero propri, in modo da garantire la competizione e il mercato; coniugare il federalismo con una vera ed efficace regia nazionale; aprire il Mezzogiorno agli scenari di una nuova prospettiva europea. L’Europa, soprattutto nell’attuale situazione di crisi mondiale, è interessata a un processo strategico di integrazione di un’area mediterranea «allargata» che abbracci i paesi mediterranei in senso stretto, quelli del Mar Nero, fino al Golfo Persico. In un quadro di equilibri europei riassestati a favore dell’area economica in espansione del Mediterraneo e non sbilanciati verso il Baltico, il Mezzogiorno assumerebbe un ruolo cruciale di cerniera, calamitando interessi, risorse e investimenti. È in questo quadro che la questione meridionale si presenta in una nuova luce, per la prima volta come un’opportunità non solo per se stessa ma anche e soprattutto per il Nord e per l’Europa, che devono riconoscere un loro diretto interesse nella destinazione di risorse allo sviluppo del Mezzogiorno. Il Sud ha bisogno dunque di un nuovo intervento straordinario, ma solo nel senso di mobilitare e mettere a sistema (in rete) strumenti ordinari per obiettivi e risultati straordinari: ovvero, attivare risorse umane, finanziarie e strumentali straordinarie per valorizzare e sviluppare le potenzialità dell’esistente.

Autore

Renato Brunetta

Renato Brunetta è professore ordinario di Economia del lavoro presso l’Università degli Studi di Roma Tor Vergata. Nel 1999 è stato eletto al Parlamento europeo, e dal 2008 è ministro per la Pubblica amministrazione e l’innovazione del governo Berlusconi.

Recensioni
Paolo Calabrò, www.ilrecensore.com, 22/02/2010

L'idea di Renato Brunetta

Agoravox, Agoravox Italia, 10/12/2009

Ancora falsi invalidi al sud

Sergio Rizzo, Corriere della Sera, 29/10/2009

«Per il Sud nuova spedizione dei Mille»