Responsive image
Daniela Carmosino

Uccidiamo la luna a Marechiaro

Il Sud nella nuova narrativa italiana

Saggine, n. 142
2009, pp. XII-196

ISBN: 9788860363640
€ 17,00 -5% € 16,15
Aggiungi al carrello Aggiungi al carrello € 16,15
Aggiungi a wishlist Aggiungi a wishlist Aggiungi a wishlist
Scheda libro

«I narratori del nuovo Sud devono guardarsi costantemente alle spalle, per difendersi dalle insidie del vecchio. La tradizione meridionalistica e quella neorealistica hanno infatti condotto al cristallizzarsi di temi, situazioni, linguaggi e prospettive tipicamente meridionali, in cui lo scrittore del Sud, anche il più vigile, rischia di restare invischiato a ogni passo. Di qui, il salutare lavoro di sottrazione, di disincrostazione dalle più viete chiavi di lettura».

Oggi che i problemi del Sud d’Italia sono temi di successo su cui puntano media ed editoria, viene da chiedersi: che ne è stato del riscatto sociale e culturale del Mezzogiorno che una quindicina d’anni fa pareva imminente? Uccidiamo la luna aMarechiaro si presenta in queste pagine come l’ideale grido di battaglia «futurista» dei giovani scrittori – Saviano, De Silva, Parrella, Cilento, Cappelli, Pascale – che, a partire dagli anni novanta, hanno deciso di raccontare un Sud svincolato dagli stereotipi del paradiso turistico o dell’inferno senza redenzione, svincolato dalla pizza, dal mandolino e dal vittimismo. Un Sud diverso, aggiornato al presente: il Sud della nuova criminalità e della nuova borghesia, degli extracomunitari integrati e dei lavoratori precari. A metà tra il saggio e il reportage, la ricostruzione e il pamphlet, il libro di Carmosino esamina il fenomeno della rinascita della narrativa meridionale tanto auspicata negli anni novanta, e nel frattempo raccoglie dichiarazioni inedite, ragiona su contestazioni e polemiche (quella, ad esempio, tra Saviano e Pascale) e finisce per toccare questioni che oltrepassano i confini del Sud – il genere reportage contro il genere romanzo? Sempre nel tentativo di ricostruire, al di là delle più immediate letture, un fenomeno tuttora fonte di dibattiti e capire il ruolo che può avere la letteratura nella comprensione e nella rappresentazione del Sud di oggi.

Autore

Daniela Carmosino

Daniela Carmosino è nata e vive a Roma. Docente presso l’Università del Molise, editor e consulente editoriale, ha pubblicato saggi e articoli sulla letteratura italiana del primo Novecento e interventi di critica militante sulla narrativa contemporanea. Da anni si occupa di cultura meridionale.

Recensioni
Simona Maggiorelli, Terra, 24/12/2009

Senza luna a marechiaro. Il Sud oggi parla schietto

Paolo Di Stefano, Corriere della Sera, 22/12/2009

Se lo scrittore torna in provincia