Responsive image
Emilio Rentocchini

Del perfetto amore

Con una nota di Marco Santagata

Poesia, n. 37
2008, pp. 96

ISBN: 9788860362513
€ 13,00 -5% € 12,35
Aggiungi al carrello Aggiungi al carrello € 12,35
Aggiungi a wishlist Aggiungi a wishlist Aggiungi a wishlist
Scheda libro

C’è un distico di Shakespeare così bello che basta da solo ad un sonetto d’amore o disamore, sopravanza per tenerezza tutto, ci sovrasta se volessimo crederci da tanto di meritarlo proprio noi, per sbaglio o perchè siamo quel che abbiamo dato senza badarci: una carezza, un bacio sul palmo della mano, due parole di alato prepensiero, quei ti amo che, come sai, si negano da sé. Te l’offro, interpretato da Giovanni... Oh leggi quel che ha scritto il muto cuore udir con gli occhi è il genio dell’amore. L’amore e la vita si intrecciano con la letteratura e giocano l’antico gioco del desiderio, tessendo passione e spiritualità. “Per secoli i sonetti amorosi hanno teso ad aggregarsi in canzonieri. “Del perfetto amore è più che una raccolta, è per l’appunto un canzoniere”, scrive Marco Santagata nella postfazione. Sonetto ed amore presentano però spesso il rischio, per chi li pratichi insieme oggi, di risultare ovvi o astrusi, “ma in Rentocchini vige una sorta di innatismo che brucia ogni studio o allusione o cifrato rimando. Anche in questo senso il suo sonetto è naturale: un miracolo di tecnica che si impone come autoprodotto”. Così l’amore, tra possesso e illusione, diventa strumento di conoscenza del reale, fascio di luce in grado di sondare con freschezza l’animo degli amanti e delle cose.

Autore

Emilio Rentocchini

Emilio Rentocchini è nato e vive a Sassuolo. Insegna italiano nella scuola media di Roteglia, un paesino nelle vicinanze. È uno dei più importanti poeti dialettali contemporanei. Nel 2001 con Garzanti ha pubblicato Ottave e nel 2005 con Donzelli Giorni in prova.