Responsive image
Arturo Buongiovanni

Intendo rispondere

Con una nota finale di Gianluigi De Stefano

meledonzelli
2008, pp. 288

ISBN: 9788860362445
€ 15,00 -5% € 14,25
Aggiungi al carrello Aggiungi al carrello € 14,25
Aggiungi a wishlist Aggiungi a wishlist Aggiungi a wishlist
Scheda libro

Sanguinario killer di camorra, Ferdinando si è conquistato sul campo il rispetto dei boss grazie alla geometrica freddezza con cui esegue le condanne a morte. Catturato e incarcerato, viene accusato tra l’altro dell’omicidio del giornalista Giancarlo Siani. Ed ecco che con inaspettata de­­terminazione, il camorrista si dichiara innocente. Non bastano le dita di due mani per contare i suoi omicidi, ma quello no, lui non l’ha commesso. Comincia così il tormentato, altalenante dialogo con il giovane magistrato che indaga su quel caso, guidato dall’istinto che lo porta a intravedere, dietro la scorza del gelido camorrista, un inquieto bisogno di sfuggire all’opprimente spirale del crimine. A pungolare il giudice, un vecchio segugio, un commissario che conosce Ferdinando da sempre e del ventricolo malavitoso di Torre Annunziata intende ogni palpito. Di interrogatorio in interrogatorio, il giudice e il killer riannodano le trame di anni di malavita, mentre Ferdinando si ritrova esposto al peggiore dei marchi che un camorrista possa conoscere: infame. Nello scorrere delle pagine, il narratore, che nella realtà è stato a lungo l’avvocato di Ferdinando, ripercorre il doloroso lavorio interiore che lo spinge quasi suo malgrado a liberarsi dalla stretta dell’appartenenza al clan. A sostenerlo, il candore e il coraggio di Anita, che dei crimini del marito non sa quasi nulla, e tiene affannosamente insieme i pezzi di una vita esplosale tra le mani all’improvviso. Una storia vera che assomma ai pregi del più avvincente romanzo criminale un’intensa impronta intimista. Un bruciante esordio di scrittura, che si annuncia come il primo capitolo di una serie destinata a conquistare i lettori.

Autore

Arturo Buongiovanni

Arturo Buongiovanni è nato a Roma nel 1960 e vive a Cassino, dove esercita la professione di avvocato dal 1986. Per diversi anni ha assunto la difesa di molti collaboratori di giustizia. Ha partecipato ad alcuni dei processi più importanti di criminalità organizzata sia in Sicilia che in Campania. Esordisce come scrittore con il romanzo-verità Intendo rispondere (Donzelli, 2008), in cui racconta la vicenda criminale di Ferdinando fino alla decisione di pentirsi.

Recensioni
Fabrizio Fulio-Bragoni, Sito Facebook, 09/11/2009

Una storia vera